I sostenitori di Mussolini celebrano il centenario della marcia su Roma

I simpatizzanti fascisti si riuniscono nella casa natale di Mussolini.

Si stima che circa 2.000 persone hanno marciato domenica a Predappio, nell’Emilia-Romagna settentrionale, dove è nato ed è sepolto il dittatore fascista italiano Mussolini.

L’evento venne organizzato in occasione del centenario della Marcia su Roma, il 28 ottobre 1922, che diede origine al regime fascista in Italia.

Molti partecipanti indossavano il nero, ricordando le camicie nere di Mussolini, e alcuni alzavano le braccia per fare il saluto fascista nonostante fossero stati esortati a non farlo dagli organizzatori per evitare di violare le leggi italiane sulle “scuse del fascismo”.

Tra la folla c’erano Orsola e Vittoria Mussolini, pronipoti del Duce, oltre ad alcuni bambini vestiti di nero.

I partecipanti hanno cantato inni fascisti tra cui Faccetta Nera e hanno fatto la fila per acquistare cimeli di Mussolini, riferisce l’agenzia di stampa ANSA.

Il politico di centrosinistra Andrea Orlando su Twitter ha chiesto al ministero dell’Interno se l’evento “inquietante” fosse conforme alle normative vigenti, contrapponendolo alla celere azione del ministero nell’affrontare un rave illegale a Modena.

Photo La Stampa

Ultime Notizie

Back to top button