I sudcoreani diventano un po’ più giovani grazie alla nuova legge

La Corea del Sud sta cambiando il modo in cui calcola l’età di una persona.

In base a una nuova legge che entrerà in vigore mercoledì, la Corea del Sud sta adottando il metodo internazionale che utilizza la data di nascita effettiva di una persona per determinarne l’età.

Secondo il suo metodo tradizionale, i sudcoreani sono considerati avere un anno alla nascita, compresi i mesi trascorsi nel grembo materno, e invecchiano di un anno ogni 1 gennaio, indipendentemente dalla loro data di nascita effettiva.

La nuova legge che entrerà in vigore mercoledì significa che tutti i sudcoreani diventeranno ufficialmente un anno o due più giovani.

I funzionari affermano che un metodo di calcolo separato che utilizza la data di nascita di una persona e poi aggiunge un anno ogni 1 gennaio rimarrà in vigore per il servizio militare obbligatorio, l’istruzione e l’età legale per bere alcolici.

Alcune informazioni per questo rapporto sono arrivate da Reuters, Agence France-Presse.

Ultime Notizie

Back to top button