Il buon senso sociale rende l’approccio innovativo all’insegnamento dell’inglese

(COLORnews) – ROMA, 4 MAR – Federica Del Zotto ha tante corde al suo arco.

Giornalista qualificato, il 33enne ha la curiosità di un giornalista esperto e la capacità di prendere concetti complessi e presentarli in modo facile da comprendere.

Essendo una giovane donna cresciuta nell’era digitale, è totalmente a suo agio nella comunicazione sui social media.

E, sebbene l’italiano sia la sua lingua madre, ha un inglese madrelingua dopo aver vissuto a Brisbane, in Australia, e aver studiato lì all’università.

Ha combinato queste competenze ed esperienze per sviluppare un approccio innovativo all’insegnamento dell’inglese che sfrutta le opportunità offerte dai social media ed è adattato alle esigenze degli studenti italiani.

“Il mio metodo si basa sul rendere l’apprendimento di una lingua un momento divertente e dinamico grazie ai social media”, ha detto Del Zotto all’COLORnews.

“Spesso gli italiani pensano che non sia importante conoscere bene la grammatica per cavarsela in inglese, ma questo non è vero.

“Voglio che i miei studenti imparino verbi, strutture, vocabolario, espressioni basate su situazioni di vita reale.

“Purtroppo, gli studenti in Italia hanno pochissime possibilità di esercitarsi durante il loro percorso di studi.

“Raramente parlano inglese durante le lezioni e, per questo, si trovano in difficoltà quando viaggiano o devono usarlo per lavoro”.

Del Zotto, originaria della città nord-orientale di Udine ma ora residente a Roma, ha sviluppato il suo approccio quasi per caso.

Dopo aver lavorato per diversi anni come traduttrice, insegnante e consulente linguistica per le imprese, ha iniziato a pubblicare video sui social media durante uno dei blocchi italiani dovuti al COVID-19 nel 2020.

Era pensato esclusivamente come un modo per aiutare le persone a passare il tempo migliorando o mantenendo il proprio inglese. I video sono stati un grande successo e il suo account Instagram @english_lessons_for_everyone ha ora circa 80.000 follower.

“I social media consentono un approccio più leggero e meno stressante allo studio delle lingue”, ha affermato.

“Lo studente non si sente giudicato come potrebbe sentirsi in una classe, ma è incline a imparare qualcosa di nuovo.

“Contenuti teorici spiegati attraverso un video divertente possono essere meglio fissati nella mente grazie alla componente visiva.

“Inoltre, la community che si genera attraverso i social media può essere di grande aiuto per le persone che hanno bisogno di essere motivate dagli altri”.

Ora sta per presentare un nuovo libro, Easy Speaking, che offre agli studenti uno strumento aggiuntivo e sfrutta ancora una volta il suo approccio basato su una solida grammatica ma anche con molti suggerimenti “da strada” su come i madrelingua usano la lingua “Sto ottenendo un molti commenti positivi sul contenuto del libro e sul mio diverso approccio all’insegnamento dell’inglese”, ha detto Del Zotto.

“Può essere utile a tutti i livelli, dal principiante all’avanzato.

“Le persone apprezzano particolarmente questo libro perché ho incluso molti consigli pratici su come migliorare il proprio inglese da soli, senza dover frequentare un corso ogni settimana”. (COLORnews).

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button