Il capo della NASA avverte della presenza militare cinese nello spazio

Washington—

La Cina sta rafforzando le sue capacità spaziali e sta utilizzando il suo programma civile per mascherare i suoi obiettivi militari, ha detto mercoledì il capo dell’agenzia spaziale americana, avvertendo che Washington deve rimanere vigile.

“La Cina ha fatto passi da gigante soprattutto negli ultimi 10 anni, ma sono molto, molto riservati”, ha detto l’amministratore della NASA Bill Nelson ai legislatori a Capitol Hill.

“Crediamo che gran parte del loro cosiddetto programma spaziale civile sia un programma militare. E penso che, in effetti, siamo in una gara”, ha detto Nelson.

Ha detto che spera che Pechino “torni in sé e capisca che lo spazio civile è per usi pacifici”, ma ha aggiunto: “Non abbiamo visto ciò dimostrato dalla Cina”.

Il commento di Nelson è arrivato mentre testimoniava davanti alla Commissione per gli stanziamenti della Camera sul budget della NASA per l’anno fiscale 2025.

Ha detto che gli Stati Uniti dovrebbero sbarcare di nuovo sulla Luna prima della Cina, poiché entrambe le nazioni perseguono missioni lunari, ma ha espresso preoccupazione per il fatto che se Pechino arrivasse per prima, potrebbe dire: “‘OK, questo è il nostro territorio, tu stai fuori. ‘”

Gli Stati Uniti stanno progettando di riportare gli astronauti sulla Luna nel 2026 con la missione Artemis 3. La Cina dice che spera di mandare l’uomo sulla Luna entro il 2030.

Nelson si è detto fiducioso che gli Stati Uniti non perderanno il loro “vantaggio globale” nell’esplorazione spaziale.

“Ma devi essere realistico”, ha detto. “La Cina ha davvero investito molti soldi e ha molto spazio nel suo budget per crescere. Penso che sia meglio non abbassare la guardia.”

Ultime Notizie

Back to top button