Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite terrà una riunione di emergenza sull'Ucraina mentre la nazione è in lutto

L'Ucraina ha dichiarato martedì un giorno di lutto nazionale e il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha convocato una riunione di emergenza a seguito di un bombardamento di missili russi che ha ucciso almeno 37 persone e ne ha ferite più di 170.

Tra gli obiettivi colpiti dall'attacco che ha coinvolto più città c'era anche un ospedale pediatrico a Kiev, parte di una serie di attacchi diurni che il sindaco Vitali Klitschko ha descritto come uno dei più grandi della guerra.

“I terroristi russi devono essere ritenuti responsabili per questo”, ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy lunedì sera. “La semplice preoccupazione non ferma il terrore. Le condoglianze non sono un'arma. Dobbiamo abbattere i missili russi. Gli aerei da combattimento russi devono essere distrutti dove sono basati. Devono essere prese misure forti per eliminare qualsiasi deficit di sicurezza”.

Mentre i leader della NATO aprono un vertice martedì a Washington, Zelensky ha anche affermato che il mondo ha la capacità di fornire all'Ucraina ciò di cui ha bisogno e che tali decisioni “sono necessarie il prima possibile”.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha definito gli attacchi missilistici russi “un orribile promemoria della brutalità della Russia” e ha promesso un sostegno “incrollabile” degli Stati Uniti all'Ucraina.

Il personale di emergenza e soccorso interviene e sgombera le macerie dell'edificio distrutto dell'ospedale pediatrico Ohmatdyt in seguito all'attacco missilistico nella capitale ucraina Kiev dell'8 luglio 2024.

“Insieme ai nostri alleati, annunceremo nuove misure per rafforzare le difese aeree dell'Ucraina per aiutare a proteggere le loro città e i civili dagli attacchi russi. Gli Stati Uniti sono al fianco del popolo ucraino”, ha affermato Biden in una dichiarazione di lunedì sera.

L'Ucraina ha ripetutamente chiesto aiuto ai suoi alleati per migliorare le sue difese aeree contro gli attacchi quotidiani russi e ha fatto pressioni affinché coloro che forniscono armi ne autorizzassero l'uso negli attacchi contro obiettivi militari all'interno della Russia.

Il Pentagono ha ribadito lunedì in un briefing con i giornalisti che la politica degli Stati Uniti resta quella secondo cui i singoli paesi hanno la possibilità di definire le proprie condizioni e che gli Stati Uniti autorizzano l'uso delle proprie armi negli attacchi ucraini contro obiettivi che colpiscono l'Ucraina da aree non molto in profondità nel territorio russo.

Soccorritori, personale medico e volontari puliscono le macerie e cercano le vittime dopo gli attacchi missilistici russi all'ospedale pediatrico Okhmatdyt di Kiev, Ucraina, 8 luglio 2024.

“Sappiamo che la Russia ha capacità che sta usando dal profondo della Russia per attaccare l'Ucraina. Il nostro obiettivo è fornire all'Ucraina le capacità di cui ha bisogno per difendersi e difendere la sua sovranità. Quindi non ho cambiamenti da leggere a questo punto”, ha detto il portavoce del Pentagono, il maggiore generale Pat Ryder, in risposta a una domanda di ColorNews.

Il segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres ha condannato gli attacchi russi di lunedì, definendo gli attacchi all'ospedale di Kiev e a un'altra struttura medica nel quartiere Dniprovsky della capitale “particolarmente scioccanti”, ha affermato il portavoce Stephane Dujarric.

“Dirigere attacchi contro civili e obiettivi civili è proibito dal diritto internazionale umanitario e qualsiasi attacco di questo tipo è inaccettabile e deve cessare immediatamente”, ha affermato Dujarric.

Il ministero della Difesa russo ha affermato che gli attacchi hanno preso di mira gli impianti di difesa ucraini e le basi aeree militari e hanno avuto successo. Ha negato di aver preso di mira strutture civili e ha affermato senza prove che le immagini da Kiev indicavano che il danno era stato causato da un missile di difesa aerea ucraino.

Galleria fotografica:

In foto: l'attacco russo all'ospedale pediatrico di Kiev

Il colonnello Yurii Ignat dell'aeronautica militare ucraina ha affermato che la Russia ha migliorato l'efficacia dei suoi attacchi aerei, dotando i suoi missili di potenziamenti, tra cui le cosiddette trappole termiche che deviano i sistemi di difesa aerea.

Nell'attacco di lunedì, i missili da crociera volavano a bassa quota, a soli 50 metri dal suolo, il che li rendeva più difficili da colpire, ha affermato Ignat in commenti inviati all'Associated Press.

Il presidente ceco Petr Pavel ha dichiarato che l'attacco all'ospedale è stato “inescusabile” e che si aspettava di vedere un consenso al vertice della NATO sul fatto che la Russia è “la più grande minaccia per la quale dobbiamo essere completamente preparati”.

Carla Babb ha contribuito a questo rapporto. Alcune informazioni per questa storia sono state fornite da Reuters e The Associated Press.

Ultime Notizie

Back to top button