Il medico rivela come ridurre il rischio di contrarre la demenza

Annuncio

Un medico ha rivelato i fattori legati allo stile di vita e alla dieta che riducono il rischio di demenza e perché un problema “comune” dell’età avanzata dovrebbe essere trattato immediatamente. Il dottor Aaron Lam (nella foto a sinistra) è un ricercatore post-dottorato presso il Woolcock Institute of Medical Research e le sue aree di competenza includono neuropsicologia e neuroimaging.

“Sebbene non sia possibile garantire la prevenzione, sappiamo che esistono una serie di misure che possiamo adottare per ridurre il rischio di demenza”, ha detto a FEMAIL. L’esperto ha condiviso che la perdita dell’udito può aumentare il rischio di demenza perché riduce la stimolazione sociale e cognitiva.

Al contrario, è stato dimostrato che l’uso degli apparecchi acustici protegge da questo rischio.  In termini di dieta, il dottor Lam consiglia una dieta mediterranea ricca di verdure, frutta, erbe aromatiche, noci, fagioli e cereali integrali per mantenere il cervello vigile e sano.

Al contrario, è stato dimostrato che l’uso degli apparecchi acustici protegge da questo rischio. In termini di dieta, il dottor Lam consiglia una dieta mediterranea ricca di verdure, frutta, erbe aromatiche, noci, fagioli e cereali integrali per mantenere il cervello vigile e sano.

Il dottor Lam ha rivelato che studi comparativi hanno dimostrato che gli anziani che smettono di fumare possono sperimentare una ridotta probabilità di sviluppare demenza in futuro, rispetto a coloro che continuano a fumare. Una ricerca sudcoreana aveva precedentemente scoperto che i fumatori corrono un rischio maggiore del 20% di sviluppare demenza quando raggiungono la vecchiaia.

“Il consumo eccessivo di alcol è collegato a cambiamenti cerebrali e alla demenza”, ha aggiunto il dott. Lam. “Un ampio studio longitudinale ha seguito oltre 9.000 partecipanti per 20 anni e ha dimostrato che bere più di 21 drink standard a settimana era collegato a un aumento sostanziale del rischio di demenza.”

“In termini di dieta e cibo, i risultati sono stati un po’ contrastanti, ma se un individuo vuole apportare modifiche alla propria dieta, il consenso generale è che una dieta mediterranea può essere benefica”, ha affermato il dott. Lam. Questa dieta dà priorità agli ingredienti che sono fondamentali nei paesi del Mediterraneo come l’Italia e la Grecia.

Comprende cereali integrali, proteine ​​magre come il pesce, grassi sani come l'olio d'oliva, proteine ​​vegetali come le lenticchie e noci.  La ricerca mostra inoltre costantemente che seguire una dieta mediterranea riduce il rischio di malattie cardiache del 25% e di morte prematura del 23%.

Comprende cereali integrali, proteine ​​magre come il pesce, grassi sani come l’olio d’oliva, proteine ​​vegetali come le lenticchie e noci. La ricerca mostra inoltre costantemente che seguire una dieta mediterranea riduce il rischio di malattie cardiache del 25% e di morte prematura del 23%.

“Ottimizzare il sonno è essenziale per la salute del cervello poiché facilita l’eliminazione delle neurotossine accumulate durante il giorno, inclusa la beta-amiloide, che è collegata al morbo di Alzheimer”, ha affermato il dott. Lam. I disturbi del sonno, in particolare l’apnea ostruttiva notturna, aumentano con l’età ma aumentano anche il rischio di demenza.

Dormire abbastanza favorisce la crescita e la riparazione dei muscoli, aiuta a mantenere il cervello vigile, migliora i livelli di zucchero nel sangue e prolunga la durata della vita.  Si consiglia di dormire dalle sette alle nove ore ogni notte e di mantenere un buon ritmo circadiano.

Dormire abbastanza favorisce la crescita e la riparazione dei muscoli, aiuta a mantenere il cervello vigile, migliora i livelli di zucchero nel sangue e prolunga la durata della vita. Si consiglia di dormire dalle sette alle nove ore ogni notte e di mantenere un buon ritmo circadiano.

Vuoi altre storie come questa dal Daily Mail?  Premi il pulsante Segui in alto per ulteriori notizie di cui hai bisogno.

Vuoi altre storie come questa dal Daily Mail? Premi il pulsante Segui in alto per ulteriori notizie di cui hai bisogno.

Ultime Notizie

Back to top button