Il papa reprime gli sconti sugli affitti dei cardinali – Italiano

(COLORnews) – ROMA, 1 MAR – Papa Francesco mercoledì ha stretto un giro di vite sugli sconti sugli affitti dei cardinali.

Il papa ha ordinato la fine di tutte le misure che consentano il libero uso, o l’uso a condizioni economiche favorevoli, di beni di proprietà della Santa Sede.

A seguito di un’udienza con il Prefetto della Segreteria per l’Economia, Massimino Caballero Ledo, il 13 febbraio, riferisce Vatican News, Papa Francesco ha disposto l’abrogazione di tutte le disposizioni che consentono l’uso di immobili di proprietà di Istituzioni Curiali ed Enti che fanno riferimento alla Santa Sede, compresa la Domus, liberamente oa speciali condizioni di favore.

Si tratta di una decisione – si legge nel Rescritto – presa «per far fronte ai crescenti impegni che il compimento del servizio alla Chiesa universale e ai bisognosi richiede in un contesto economico come quello attuale, di particolare gravità», con la conseguente necessità “che tutti compiano uno straordinario sacrificio per destinare maggiori risorse alla missione della Santa Sede, anche aumentando le entrate derivanti dalla gestione del patrimonio immobiliare”.

Il provvedimento riguarda cardinali, capi dicastero, presidenti, segretari, sottosegretari, dirigenti ed equiparati, anche uditori, ed equiparati, del Tribunale della Rota Romana.

Gli Enti proprietari degli immobili devono pertanto applicare i prezzi normalmente applicati a coloro che non hanno uffici di alcun tipo nella Santa Sede e nello Stato della Città del Vaticano. Le Domus dovranno inoltre applicare le tariffe ordinarie stabilite dal proprio organo amministrativo.

Il provvedimento non ha effetto sulle agevolazioni già concesse alla data di entrata in vigore e, pertanto, i contratti precedentemente stipulati proseguiranno fino alla loro naturale scadenza, ma potranno essere prorogati o rinnovati solo nel rispetto delle nuove regole, fermo restando l’obbligo rinnovi stabiliti per legge o per contratto. Ogni deroga al nuovo regolamento deve essere autorizzata direttamente dal Pontefice. (COLORnews).

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button