Il primo grande scandalo del Rock’n’Roll

Jerry Lee Lewis, rocker scatenato, è morto il 28 ottobre 2022. Myra Lewis Williams, conosciuta anche come Myra Gale Brown, è stata la terza moglie del compianto pioniere del rock ‘n’ roll e, cosa più famigerata, della sua tredicenne cugino all’epoca in cui si sposarono.

Ha chiesto il divorzio nel 1970, citando accuse di abusi e adulterio, ma ha scritto: “Poiché abbiamo una figlia, Jerry, sono rimasta in contatto per molti anni … Phoebe ha lavorato per lui e quando l’ho visitata, lo vedevo ancora, anche.

Jerry Lee Lewis in televisione nel 1958. Foto: Youtube

Tuttavia, dal suo matrimonio qualche anno fa con la mia ex cognata, che non era ancora un ex quando si sono messi insieme (sì, avete letto bene), Phoebe ha smesso di lavorare per lui e non ho visto lui da allora. Non fa più parte della mia vita. Trovo che vivere sia bello e calmo in questo modo.

L’hitmaker di “Whole Lotta Shakin’ Goin’ On” e “Great Balls of Fire” era fuggito con Myra Gale Brown nel dicembre 1957, il risultato di una storia d’amore che si sviluppò quando si trasferì nella casa di Memphis del padre di Myra, JW Brown, che era cugino e bassista di Lewis, secondo il necrologio di Lewis sul Times.

Lewis aveva 22 anni e Williams 13, e la stampa è stata dura con lui quando è stato rivelato che era anche sua cugina di secondo grado e che Lewis era ancora sposato con la sua seconda moglie, Jane Mitchum, quando si sono sposati. Insomma, soffi di incesto e bigamia.

Jerry Lee Lewis e Myra arrivano in Inghilterra. Foto: Youtube

“È stato davvero il primo scandalo del rock ‘n’ roll”, ha detto Williams al Gwinnett Daily Post della Georgia nel 2016. “Quello che stava succedendo allora, il rock ‘n’ roll stava arrivando molto, molto forte. I predicatori lo odiavano. Le stazioni radio che non lo trasmettevano lo odiavano. L’hanno chiamata la musica del diavolo. Era rozzo, scortese e ridicolo quello che stava facendo agli adolescenti. Non sapevano in cosa si sarebbe trasformato”.

Lewis, che morì all’età di 87 anni, resistette all’esilio professionale nel 1958 dopo che un giornalista che seguiva il suo arrivo a Londra chiese informazioni sulla giovane ragazza del suo entourage che alla fine si presentò come “la moglie di Jerry” e scoppiò l’inferno.

Ha continuato a registrare musica e ad esibirsi in teatro durante quel periodo e ha organizzato un ritorno circa un decennio dopo.

“Quando Jerry Lee ed io siamo andati in Inghilterra c’erano un sacco di problemi in corso… La stampa mi ha fatto sembrare una seducente Lolita, il che era il più lontano dalla verità. Ricorda, il pettegolezzo non è gospel”, ha scritto Williams su Instagram nel 2015.

Jerry Lee Lewis con la sua ultima moglie, Judith Brown. Foto: Youtube

La rivelazione ha portato alla cancellazione improvvisa del tour di Lewis; è stato inserito nella lista nera dalla radio e i suoi guadagni sono diminuiti durante la notte. È interessante notare, tuttavia, che le coppie si sono sposate giovani nella sua città natale di Ferriday, in Louisiana, e lui si è sposato per la prima volta quando aveva 16 anni e ha avuto sette mogli nel corso della sua vita.

Nel 2016 Myra ha scritto un nuovo libro di memorie, “The Spark That Survived”, in cui racconta la sua storia con Lewis a modo suo, non nel modo in cui è stata raccontata nel film che è risultato dal suo primo libro nel 1988, Great Balls of Fire, che vedeva come una parodia di ciò che aveva scritto. Durante la promozione del libro, è andata su Instagram per trasmettere alcuni dettagli sordidi. Ha descritto il libro di memorie come la sua storia “di come superare le peggiori tragedie della vita e le tue decisioni stupide”.

Lewis ha continuato a sposarsi altre quattro volte. Due di quelle unioni si sono concluse con una morte prematura per le spose e il suo quarto e ultimo matrimonio è arrivato nel 2012. Era con Judith Brown, che era l’ex moglie di suo cugino Rusty Brown, il fratello minore di Myra.

Si potrebbe dire che Jerry Lee Lewis avesse un debole per i cugini.

Ultime Notizie

Back to top button