Il primo ministro danese Mette Frederiksen ha attaccato a Copenaghen

Il primo ministro danese Mette Frederisksen è stato aggredito da un uomo a Kultorvet, Copenaghen, venerdì sera (7 maggio).

“Il primo ministro Mette Frederiksen è stato picchiato venerdì sera a Kultorvet (Piazza Rossa) a Copenaghen da un uomo che è stato successivamente arrestato. Il Primo Ministro è scioccato dall’incidente”, ha dichiarato il suo ufficio in una nota senza fornire ulteriori dettagli.

Fortunatamente non ci sono segni esteriori di danni, ha detto a Reuters un residente locale.

La polizia ha dichiarato sulla piattaforma di social media X di aver arrestato un uomo e di stare indagando sull’incidente, ma ha rifiutato di fornire ulteriori dettagli.

“Sembrava un po’ stressata”, ha detto a Reuters Soren Kjergaard, che lavora come barista nella piazza, dopo aver visto il primo ministro scortato via dalla sicurezza dopo l’aggressione.

L’assalto arriva due giorni prima che i danesi si rechino alle urne per le elezioni europee. Tre settimane fa il primo ministro slovacco Robert Fico è stato gravemente ferito in un tentativo di omicidio.

Il ministro danese dell’Ambiente Magnus Heunicke ha dichiarato su X: “Mette è naturalmente scioccata dall’attacco. Devo dire che scuote tutti noi che le siamo vicini”.

I leader europei condannano l’attacco

La presidente del Parlamento europeo Roberta Metsola su X ha espresso il suo shock e il suo sostegno a Frederiksen, esortandola a restare forte.

L’aggressione di stasera al Primo Ministro danese è spaventosa.

La violenza non ha posto in politica.

Tieni duro, Mette!@Statsmin 🇪🇺🇩🇰

Attacco scioccante al primo ministro danese.

La violenza non ha posto in politica.

Il mio pieno sostegno a te, Mette!

— Roberta Metsola (@EP_President) 7 giugno 2024

Anche il presidente del Consiglio europeo Charles Michel ha condannato l’attacco dicendo che i suoi pensieri sono rivolti al primo ministro e alla sua famiglia.

Indignato per l’aggressione al primo ministro danese Mette Frederiksen @statsmin a Copenaghen stasera.

Condanno fermamente questo vile atto di aggressione.

Tutti i miei pensieri sono con te e la tua famiglia, cara Mette, e spero che tu possa superare presto questo orrendo attacco.

— Charles Michel (@CharlesMichel) 7 giugno 2024

Il gruppo S&D al Parlamento europeo, che ha membri del partito socialdemocratico di Frederiksen, ha espresso il suo shock nei confronti di X, dicendo che erano solidali con lei e con il popolo danese.

Hanno inoltre aggiunto: “gli atti di violenza sono sempre un attacco contro la democrazia. Non ci faremo intimidire”.

Notizie scioccanti dalla Danimarca: il primo ministro Mette Frederiksen è stato aggredito da un uomo a Copenaghen.

Siamo solidali con lei e con il popolo danese. Gli atti di violenza sono sempre un attacco alla democrazia.

Non saremo intimiditi.

— Gruppo S&D (@TheProgressives) 7 giugno 2024

L’attacco al primo ministro danese fa parte di un numero preoccupante di attacchi a sfondo politico contro politici, durante questo periodo di campagna elettorale europea.

Scopri di più con Euractiv

Iscriviti ora alla nostra newsletter Elezioni europee decodificate

Ultime Notizie

Back to top button