Il Raggruppamento Nazionale di Le Pen prenderà il controllo dei patrioti di estrema destra nel Parlamento europeo

Da allora, una raffica di altri eurodeputati, molti dei quali in passato facevano parte del gruppo ID, hanno annunciato la loro intenzione di unirsi: sei dal PVV di Geert Wilders nei Paesi Bassi; sei dal partito spagnolo Vox (che in precedenza faceva parte dell'ECR); tre dal partito belga Vlaams Belang; due dal partito portoghese Chega; e Anders Vistisen del Partito popolare danese, che sarà il capogruppo dei Patrioti.

Si prevede che si uniscano anche otto eurodeputati della Lega di Matteo Salvini. Con l'eurodeputato di Le Pen, il gruppo avrebbe 79 legislatori, leggermente più del gruppo liberale Renew Europe e dei Conservatori e Riformisti Europei (ECR) di estrema destra guidati da Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni e dal partito polacco Diritto e Giustizia.

ID contava 49 deputati nel Parlamento uscente, rappresentando il sesto gruppo più numeroso.

Tuttavia, è probabile che il potere del gruppo venga frenato da un cosiddetto cordone sanitarioimpedendo ad altri gruppi di ricoprire posizioni chiave come la presidenza di una commissione o il ruolo di vicepresidente del Parlamento.

Cambiare marchio o ricominciare?

Ci sono opinioni divergenti sul fatto che i Patriots siano effettivamente un rebranding degli ID o qualcosa di completamente nuovo.

“Secondo la nostra intenzione sarà un partito nuovo, con [a] nuova struttura, lavoro più professionale e grande impatto”, ha detto Balázs Orbán. Ha descritto i Patriots come un “ecosistema completamente nuovo a Bruxelles per le forze patriottiche”.

Ultime Notizie

Back to top button