Il Senato approva il disegno di legge sul sequestro degli smartphone – Notizie Generali

Mercoledì il Senato ha approvato un disegno di legge sul sequestro di smartphone, tablet e altri dispositivi elettronici nelle scuole italiane.


Il provvedimento passa ora alla Camera.


Il ministro dell’Istruzione Giuseppe Valditara ha dichiarato in una recente intervista che nelle aule italiane sarà vietato l’uso di smartphone e tablet anche per scopi didattici.


Il giro di vite, che riguarda le scuole materne, primarie e secondarie di primo grado, estende il divieto esistente sull’uso non accademico dei dispositivi intelligenti introdotto in Italia nel 2007, ma non sempre applicato.


Valditara ha spiegato a Il Foglio che la decisione è stata presa sia per ragioni didattiche, sia perché l’uso di smartphone e tablet può spesso creare tensioni tra studenti e docenti, sfociando talvolta anche in atti di aggressione nei confronti del personale scolastico.


“Difendere il corpo docente significa difendere il principio di delega e di autorità che è l’architrave non solo del sistema scolastico ma anche di quello democratico”, ha affermato il ministro, che dopo essersi insediato nel 2022 ha emanato una circolare ribadendo il divieto dei docenti non -uso accademico degli smartphone nelle scuole dell’infanzia e primarie.


L’anno scorso l’UNESCO, l’agenzia educativa, culturale e scientifica delle Nazioni Unite, ha raccomandato di bandire gli smartphone dalle scuole di tutto il mondo perché distraggono gli studenti e hanno un impatto negativo sui risultati di apprendimento.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button