Il servizio forestale degli Stati Uniti e i college storicamente neri si uniscono per aumentare la diversità nella lotta agli incendi boschivi

Prima di iniziare il college, Taylor Mohead non era mai stata fuori dalla sua città natale di Houston, in Texas. Ora, il neolaureato della Tuskegee University sta facendo trekking tra gli alberi a Hazel Green, in Alabama, in tenuta antincendio e caldo soffocante.

Lo stagista del servizio forestale degli Stati Uniti è tra i 20 studenti di college o università storicamente neri che stanno partecipando a una dimostrazione di ustione prescritta sotto la supervisione degli istruttori. Liberano percorsi, accendono fuochi e si assicurano che le braci siano spente quando hanno finito. Fa parte di un programma di apprendistato che darà loro le credenziali per scendere a terra correndo verso una linea di fuoco.

È un modo estenuante per trascorrere le vacanze estive, ma Mohead lo sta apprezzando. Non si è mai immaginata di combattere gli incendi boschivi.

“Guardami. Sono davvero piccola. Sono davvero bassa. E poi essere una donna di colore, anche questo è qualcosa. Sento che è più stimolante”, ha detto Mohead, sorridendo. “Ho la pelle d’oca in questo momento.”

L’accademia antincendio in loco fa parte del 1890 Land Grant Institution Wildland Fire Consortium, una partnership tra il servizio forestale degli Stati Uniti e un gruppo di HBCU composto dalla Florida A&M University, dalla Southern University in Louisiana, dalla Tuskegee University e dall’Alabama A&M University.

L’istruttore di vigili del fuoco delle terre selvagge James Klungness-Mshoi, al centro, dà istruzioni agli studenti durante un addestramento per vigili del fuoco delle terre selvagge, 9 giugno 2023, a Hazel Green, Alabama.

Lo sforzo di reclutamento arriva mentre la stagione degli incendi negli Stati Uniti cresce a causa del cambiamento climatico e le minoranze rimangono sottorappresentate nella silvicoltura e nella lotta agli incendi. Il numero di incendi quest’anno è inferiore alla media decennale, ma le condizioni calde e secche stanno aumentando il rischio, secondo il National Interagency Fire Center.

L’idea di un consorzio è nata durante la pandemia per affrontare una “area mission-critical del servizio forestale”, ha affermato Stephanie Love, responsabile dei programmi studenteschi per la diversità nazionale dell’USDA Forest Service e allume dell’Alabama A&M. L’iniziativa è diventata ufficiale nel 2021.

“Questi quattro HBCU hanno alcuni dei migliori programmi agricoli presso gli HBCU della nazione. Quindi, ha senso allineare i nostri sforzi e muoverci insieme nella stessa direzione”, ha detto Love. “Stiamo cercando di creare una pipeline di studenti che perseguono questa educazione alle risorse naturali, silvicoltura e incendi”.

La speranza è che ogni studente venga via con una fondazione per tracciare uno dei tanti possibili percorsi in silvicoltura, ecologia, agricoltura o antincendio.

Il consorzio si basa su un rapporto decennale tra Alabama A&M e il servizio forestale. Nel 1993 è stato creato presso la scuola un Centro di eccellenza per i servizi forestali dell’USDA per preparare gli studenti a lavorare con l’agenzia.

I Bulldogs hanno istituito una squadra antincendio accreditata a livello nazionale nel 2009 composta da studenti, chiamata FireDawgs. Quando la lezione non è in sessione, i FireDawgs vengono inviati a incendi o operazioni di masterizzazione in tutto il paese.

I programmi di sviluppo che sono nati dalla collaborazione Alabama-Forest Service sono responsabili della formazione di due terzi dei Black foresters nell’agenzia federale, ha detto Love, che era nella prima squadra di FireDawgs.

La diversità tra i vigili del fuoco del servizio forestale è aumentata del 20% nell’ultimo decennio, secondo i dati raccolti dall’agenzia. Ha circa 13.000 dipendenti, compresi i vigili del fuoco e altro personale che interviene in caso di incendi. Tra luglio 2010 e luglio 2022, il personale bianco è sceso dall’86% al 66%.

Il personale dei vigili del fuoco neri è rimasto per lo più intorno all’1,3%. Le donne di colore costituiscono circa mezzo percento. Il numero del personale ispanico è cresciuto del 10%. I nativi americani/nativi dell’Alaska e gli asiatici indugiano rispettivamente intorno al 3% e all’1%. I nativi hawaiani e gli isolani del Pacifico costituiscono meno dell’1%.

Lo studente Kolin Bilbrew, a sinistra, accende un incendio prescritto con l’istruttore James Klungness-Mshoi, a destra, durante un addestramento per vigili del fuoco nelle terre selvagge, 9 giugno 2023, a Hazel Green, Alabama.

La scarsità di richiedenti di colore può essere in parte dovuta a una mancanza di consapevolezza. Spesso non sono incoraggiati a prendere in considerazione la lotta antincendio da consulenti di orientamento o reclutatori, ha affermato Terry Baker, CEO della Society of American Foresters e il suo primo leader nero. C’è anche l’idea sbagliata che lavorare all’aperto non sia altamente tecnico o non richieda abilità, ha detto.

Una volta che gli studenti decidono di studiare silvicoltura o campi correlati, mantenerli diventa la sfida successiva. Love ha detto che il servizio forestale e le HBCU assicurano che ci siano tutoraggi, borse di studio e stage.

Bradley Massey, un junior dell’Alabama A&M e presidente del club forestale della scuola, ha detto che la scuola ha acceso una passione che gli mancava. Massey ha detto che era uno studente alla Auburn University quando ha perso la concentrazione, lavorando nella vendita al dettaglio a casa a Huntsville prima di iscriversi ad Alabama A&M nel 2021.

“Con il progredire dell’anno scolastico, è stato allora che si sono presentate ulteriori informazioni sui FireDawgs”, ha detto Massey tra una corsa e l’altra in tenuta antincendio. “Volevo solo fare esperienza ed essere in grado di trarre il massimo dalla mia esperienza universitaria perché non stavo solo tornando per divertimento. Stavo tornando per uno scopo.”

Da allora ha compiuto imprese come superare diversi test di capacità lavorativa dei vigili del fuoco, tra cui camminare per 3 miglia (5 chilometri) in meno di 45 minuti mentre trasportava uno zaino da 45 libbre (20 chilogrammi). In ottobre si è recato a una conferenza a Boise, nell’Idaho, dove è andato in gita e ha parlato con professionisti del fuoco e studenti di tutta la nazione.

“Non volevo andarmene”, ha detto Massey. “È stato come andare al Comic-Con e vedere tutte le cose interessanti e voler solo fare molte foto … Sento che mi ha aiutato molto nella mia carriera ora”.

Baker, della Society of American Foresters, ha affermato che la necessità di più vigili del fuoco aumenterà solo con l’intensificarsi degli incendi con il peggioramento dei cambiamenti climatici e della siccità.

“Se vogliamo affrontare queste sfide, dovremo avere tutti”, ha detto Baker. “Cosa significa questo per una professione che è stata principalmente maschio bianco?”

I vigili del fuoco neri possono sentirsi intimiditi e isolati sul campo quando si paracadutano negli incendi in comunità prevalentemente bianche o non hanno altri membri dell’equipaggio di colore intorno a loro, ha detto Baker. Ha ricordato scene di fuoco in cui “le persone si sono sentite abbastanza a loro agio da dire apertamente che ero la prima persona di colore che avessero mai incontrato nella vita reale che non avevano visto in TV”.

L’attuale raccolto di studenti afferma che è stato rassicurante incontrare ex alunni dell’HBCU che sono diventati professionisti del fuoco o della silvicoltura, notando che c’è qualcosa di speciale nell’essere sul campo circondati da compagni di classe trasformati in equipaggio che assomigliano a loro.

“Ti rende più disposto ad andare là fuori”, ha detto Mohead. “Se colpisci una fermata o un ostacolo, hai qualcuno alla tua sinistra che probabilmente l’ha attraversato.”

Ultime Notizie

Back to top button