Il sostegno all'Ucraina al centro dell'attenzione mentre la NATO apre il vertice a Washington

Martedì la NATO inizia a Washington un vertice che ha come punto di forza il sostegno alla lotta dell'Ucraina contro l'invasione russa.

Si prevede che i leader della NATO finalizzino un piano per trasformare quelli che ora sono sforzi nazionali individuali per aiutare l'esercito ucraino in un programma coordinato dalla NATO per rifornire le forze armate ucraine.

Tale assistenza è destinata ad aumentare con nuove promesse di munizioni, difese aeree e altri aiuti per soddisfare le ripetute richieste dei leader ucraini che affermano di aver bisogno di più aiuto per difendere i cieli del loro paese dagli attacchi aerei e per respingere le forze russe lungo le linee del fronte.

Il vertice affronterà anche il percorso dell'Ucraina verso l'adesione alla NATO.

L'ordine del giorno di martedì include una tavola rotonda su donne, pace e sicurezza, ospitata dal Segretario di Stato americano Antony Blinken.

Il Segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg, interverrà a un incontro con i leader dell'industria della difesa e i funzionari degli stati membri della NATO, per discutere tra l'altro di come incrementare la produzione per la difesa mentre la guerra in Ucraina continua.

L'aumento della produzione e il ripristino delle scorte di armi e munizioni sono stati al centro dell'attenzione degli alleati della NATO, che cercano sia di supportare l'esercito ucraino sia di garantire che l'alleanza abbia ciò di cui ha bisogno per la propria difesa.

Il presidente degli Stati Uniti Biden terrà un discorso commemorativo martedì sera per celebrare il 75° anniversario della NATO.

Biden entra nel summit tra domande in patria sulla sua campagna di rielezione, in seguito a una performance nel dibattito di fine giugno che ha suscitato rinnovate preoccupazioni sulla sua età. Il presidente ha insistito sul fatto di essere idoneo all'incarico e continuerà a cercare un nuovo mandato.

Anche gli alleati della NATO potrebbero avere le loro domande, considerando il passato critico dello sfidante di Biden, l'ex presidente Donald Trump, nei confronti della NATO e il livello di sostegno degli Stati Uniti all'alleanza durante il suo mandato.

Alcune informazioni per questo articolo sono state fornite da The Associated Press e Reuters.

Ultime Notizie

Back to top button