Il tribunale del ministro archivia Conte, Speranza, Lamorgese sul COVID – Italiano

(COLORnews) – ROMA, 8 MAR – Il tribunale dei ministri a Roma ha archiviato mercoledì i casi dell’ex premier Giuseppe Conte e degli ex ministri Roberto Speranza, Luciana Lamorgese, Lorenzo Guerini, Luigi Di Maio, Roberto Gualtieri e Alfonso Bonafede dopo che erano stati collocati sotto inchiesta dopo le denunce presentate da associazioni di parenti delle vittime di COVID-19, consumatori e alcuni sindacati per la gestione dei primi giorni della pandemia a Bergamo Nord e dintorni all’inizio del 2020.

L’ex premier e gli ex ministri erano stati accusati di aver provocato negligentemente una strage dopo che, secondo un rapporto della Procura, si sarebbero potuti salvare oltre 4.000 morti se la zona rossa iniziale fosse stata estesa da Bergamo a zone periferiche comprese altre due città.

Erano indagati per epidemia colposa e omicidio colposo dopo denunce che prevedevano “inefficienze e ritardi da parte del governo nell’adozione di misure organizzative e restrittive necessarie per fronteggiare l’emergenza Covid”.

L’ex premier e ministro ha accusato di faziosità l’esperto che ha redatto la relazione della Procura, il microbiologo Andrea Crisanti. (COLORnews).

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button