Indagine su “setta” dopo che un uomo ha ucciso moglie e due figli – General News

La procura sta indagando su possibili collegamenti con una setta o con fanatismo religioso dopo che un uomo di 54 anni ha ucciso sua moglie e i suoi figli di cinque e 16 anni durante la notte nella città di Altavilla Milicia, vicino a Palermo, hanno detto fonti domenica.


L’uomo, chiamato Giovanni Barreca, dopo la strage ha chiamato i Carabinieri che lo hanno arrestato nella vicina località di Casteldaccia, riferiscono le fonti.


Una terza figlia, una ragazza di 17 anni, sarebbe riuscita a salvarsi, secondo le fonti.


Si parla di Barreca, presumibilmente muratore, come fanatico religioso e del possibile coinvolgimento di persone da lui conosciute nel delitto, dicono le fonti.


Parti carbonizzate del cadavere della moglie di Barreca, Antonella Salamone, sono state trovate sepolte vicino alla casa di famiglia, dicono le fonti.


Ci sono prove che uno dei bambini è stato torturato e strangolato con catene, hanno detto le fonti.


Il sindaco della Milizia di Altavilla, Giuseppe Virga, ha detto che la comunità locale è sotto shock.


Ha detto che gli eventi carnevaleschi previsti per questa settimana sono stati accantonati e che verrà indetto un giorno di lutto quando si terranno i funerali delle vittime.


“Voglio esprimere le condoglianze della comunità alle famiglie coinvolte in questo tragico evento”, ha detto.


Foto: un’immagine con un messaggio religioso dalla pagina Facebook di Giovanni Barreca.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button