Cronaca

Inondazioni catastrofiche hanno colpito la regione Marche in Italia dopo SEDICI pollici di pioggia in sole sette ore

Diverse persone sono scomparse e decine di veicoli sono stati spazzati via dalle catastrofiche inondazioni che hanno colpito le Marche in seguito a SEDICI pollici di pioggia in sole sette ore

  • L’enorme quantità di pioggia è stata registrata a Cantiano, 16 pollici in sette ore
  • Le clip mostrano persone che guadano in acque fangose ​​e auto sommerse
  • Le inondazioni fanno parte di un’ondata di tempeste che sta attualmente colpendo le regioni di tutta Italia
  • L’associazione degli agricoltori Coldiretti afferma che si tratta del 1.642° evento meteorologico estremo dell’estate

Diverse persone sono scomparse e dozzine di veicoli sono stati spazzati via da inondazioni catastrofiche che hanno colpito la regione Marche in Italia a seguito di sedici pollici di pioggia in sole sette ore.

Cantiano ha registrato l’enorme quantità di pioggia, seconda solo alla regione Liguria, che ha visto 496 mm (19 pollici) di pioggia in 6 ore a Montenotte nell’ottobre 2021.

Una clip pubblicata su Telegram mostra persone immerse nell’acqua fino alla cintola con gli ombrelli mentre le inondazioni si impadroniscono della regione Marche.

Ci sono macchine intorno a loro sommerse nell’acqua fangosa mentre la pioggia continua a piovere.

Mentre lo attraversano, la persona che tiene la telecamera gira intorno ai detriti e agli edifici vicini pericolosamente vicini all’allagamento.

Intorno a loro ci sono auto sommerse con le luci accese

Una clip pubblicata su Telegram mostra persone immerse nell’acqua fino alla vita con gli ombrelli mentre le inondazioni si impadroniscono delle Marche

Il filmato mostra anche un enorme fiume di fango a Sassoferrato e un fiume Sentino allagato mentre l’acqua sporca la scorsa notte ha spazzato le strade.

L’enorme diluvio d’acqua sembra trasportare detriti e colpisce un edificio mentre la gente osserva e sullo sfondo si vedono veicoli di emergenza.

Un altro video mostra acquazzoni più veloci che sorpassano le strade di Senigallia mentre i soccorsi arrivano sul posto.

L’alluvione che ha colpito le Marche è, secondo l’Ansa, parte di un’ondata di temporali che ha colpito il Paese.

Altre regioni colpite da temporali sono Toscana, Umbria, Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Liguria e Molise.

I detriti sono stati rapidamente spazzati lungo il fiume mentre la gente li osservava L'acqua era vicina agli edifici vicini in mezzo alle condizioni meteorologiche estreme

Il filmato mostra anche un enorme fiume di fango a Sassoferrato e un fiume Sentino allagato mentre l’acqua sporca ieri sera ha spazzato le strade

È l’ultimo di una lunga serie di eventi meteorologici estremi accaduti in Italia quest’estate.

Il numero totale è di 1.642 quest’estate che ieri l’associazione degli agricoltori Coldiretti ha affermato essere cinque volte la quantità di dieci anni fa.

Coldiretti ha diffuso i dati sulla base dei dati dell’European Severe Weather Database.

Il database ESWD riguarda eventi come tornado, forti piogge, grandi grandinate e fulmini.

Le auto sono viste in enormi livelli d'acqua mentre le persone tengono gli ombrelli vicino alla strada allagata

Le auto sono viste in enormi livelli d’acqua mentre le persone tengono gli ombrelli vicino alla strada allagata

Coldiretti ha detto che la lunga e calda estate in Italia, caratterizzata dalla siccità, è stata interrotta da violente piogge.

Ha aggiunto che la quantità di eventi meteorologici estremi ha causato oltre sei miliardi di euro di danni all’agricoltura nel 2022, il 10% del valore della produzione nazionale.

L’associazione degli allevatori ha aggiunto: ‘Siamo davanti alle chiare conseguenze del cambiamento climatico, dove anche in Italia gli eventi atmosferici eccezionali sono ormai la norma, con una tendenza alla tropicalizzazione che si manifesta in eventi violenti più frequenti, sbalzi stagionali, precipitazioni brevi e intense, il passaggio dal sole al maltempo, con notevoli sbalzi termici che compromettono le colture, con perdita di produzione e danneggiamento di strutture e infrastrutture nelle campagne’.

Ultime Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button