Cultura

James Earl Jones ritira la voce di Darth Vader dopo 40 anni

“Non conosci il potere del lato oscuro”, dice Darth Vader in Star Wars. Le battute iconiche sono pronunciate dalla voce indimenticabilmente profonda e rimbombante di James Earl Jones. Non è un’esagerazione dire che la voce è più memorabile delle battute che pronuncia. Ora il franchise di Star Wars dovrà farne a meno.

Dopo quasi 40 anni a doppiare il ruolo, Jones, 91 anni, ha ceduto i diritti della sua voce ai registi utilizzando la nuova intelligenza artificiale e la nuova tecnologia, Matthew Wood di Lucasfilm ha detto alla rivista che l’attore “voleva mantenere in vita Vader”

“Aveva detto che stava cercando di mettere fine a questo particolare personaggio”, ha detto Wood Fiera della vanità. “Allora come possiamo andare avanti?”

Jones ha fatto il suo debutto come il leggendario Guerre stellari cattivo nel film del 1977, e ha continuato a dare la voce allo stesso personaggio per tutto il franchise fino a questo punto sia sul grande che sul piccolo schermo. Di recente ha recitato nel ruolo del personaggio del nuovo Obi-Wan Kenobi serie su Disney+.

Mentre l’attore David Prowse indossava la caratteristica uniforme nera del Signore dei Sith per i film originali, è stato Jones a fornire i toni profondi unici del complesso Vader.

Le credenziali e i risultati di Jones vanno ben oltre la voce di Darth Vader. È un celebre EGOT, avendo vinto un Emmy, un Grammy, un Oscar e un Tony Award. Ha ricevuto un Oscar onorario nel 2011, essendo stato nominato come miglior attore nel 1970 La Grande Speranza Bianca.

Mentre alcune delle star del franchise, come Mark Hamill ed Ewan McGregor, sono tornate nel franchise negli ultimi anni, uno degli attori più distintivi di tutti sta finalmente firmando. La prossima volta che sentiremo quella voce potente e rimbombante in un film di Star Wars, sarà la tecnologia dell’IA.

Ultime Notizie

Back to top button