KKR salta le prime concessioni dell’UE nell’accordo sulle telecomunicazioni italiane

KKR ha concordato l’anno scorso di acquistare immobilizzazioni appartenenti all’ex Telecom Italia in un accordo che ha valutato la rete fino a 18,8 miliardi di euro, secondo una dichiarazione di novembre. La società punta a completare l’operazione entro l’estate.

Il mese scorso le autorità di regolamentazione hanno interrogato i rivali delle telecomunicazioni su come l’accordo potrebbe influenzare i prezzi all’ingrosso e la qualità della rete.

KKR è il principale azionista del proprietario di POLITICO, Axel Springer.

Ultime Notizie

Back to top button