La CE apre procedura per deficit eccessivo contro l’Italia – Politica

Mercoledì la Commissione europea ha dichiarato che l’Italia è uno dei sette paesi contro cui sta avviando una procedura per disavanzo eccessivo basata sul deficit.


Gli altri sono Belgio, Francia, Ungheria, Malta, Polonia e Slovacchia.


Il ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti aveva affermato che la procedura era prevedibile con il ritorno delle regole di bilancio dell’UE che erano state sospese a causa della crisi dei prezzi energetici legata al Covid e alla guerra in Ucraina, dopo che l’Italia aveva registrato un deficit del 7,2% l’anno scorso.


La Commissione ha affermato che gli squilibri macroeconomici dell’Italia si sono attenuati e non sono più eccessivi.


“Si scopre ora che Grecia e Italia presentano squilibri dopo aver sperimentato squilibri eccessivi fino allo scorso anno, poiché le vulnerabilità sono diminuite ma rimangono una preoccupazione. I rischi per la sostenibilità fiscale saranno esaminati nell’ambito delle regole fiscali riformate”, ha affermato l’esecutivo dell’UE.

.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button