La Cina lancia un’indagine antidumping sulle importazioni di carne suina dall’UE

PECHINO —

La Cina ha dichiarato lunedì di aver avviato un’indagine antidumping sulle importazioni di prodotti a base di carne di maiale dall’Unione Europea.

L’indagine è in risposta a una richiesta presentata per conto dei produttori nazionali, ha affermato Pechino, e arriva a fronte delle crescenti tensioni commerciali tra Cina e UE.

“Il Ministero del Commercio ha aperto un’indagine antidumping sulle importazioni di carne di maiale e sottoprodotti suini provenienti dall’Unione Europea”, ha affermato il ministero in una nota.

La Cina ha criticato la decisione del blocco della scorsa settimana di imporre tariffe aggiuntive fino al 38% sulle importazioni cinesi di auto elettriche a partire dal prossimo mese, dopo un’indagine anti-sovvenzioni.

La Commissione europea ha sottolineato “sovvenzioni ingiuste” in Cina, che secondo lei “stanno causando una minaccia di danno economico” ai produttori di auto elettriche dell’UE.

Pechino ha avvertito che i dazi “danneggerebbero gli interessi dell’Europa” e ha condannato il “protezionismo” del blocco.

Il maiale è la carne più popolare della Cina e un alimento base nella seconda nazione più popolosa del mondo.

Ultime Notizie

Back to top button