La difesa aerea ucraina abbatte 9 droni russi

Gruppi di difesa aerea ucraina e di cacciatori di droni mobili hanno abbattuto nove dei 13 droni russi in quattro regioni del paese, ha detto sabato l’aeronautica militare.

I droni Shahed di fabbricazione iraniana sono stati abbattuti sulla regione centrale di Poltava, sulle regioni sudorientali di Zaporizhzhia e Dnipropetrovsk e sulla regione di Kharkiv nel nord-est, si legge nella nota. Anche un missile russo X-59 lanciato dalla regione russa di Kursk è stato abbattuto.

Serhiy Lysak, governatore regionale di Dnipropetrovsk, ha affermato che l’attacco notturno dei droni ha danneggiato edifici commerciali e residenziali e anche una linea elettrica. I dettagli dei danni in altre regioni non sono stati immediatamente chiari.

Nel frattempo, unità di difesa aerea russe hanno distrutto tre droni ucraini sabato nella città russa di Mozdok, nella Repubblica dell’Ossezia del Nord Alania, ha detto il capo regionale Sergey Meniaylo.

Si è trattato del primo attacco di droni nella regione, hanno riferito le agenzie di stampa russe.

Meniaylo, scrivendo sull’app di messaggistica Telegram, ha affermato che l’attacco ha causato “lievi danni e incendi” e che nessuno è rimasto ferito.

Il drone aveva lo scopo di attaccare un aeroporto militare, ha detto Meniaylo.

Ultime Notizie

Back to top button