Ultime notizie

La donna dice che non è stata assunta come poliziotta perché “troppo carina”

(COLORnews) – ROMA, 20 DIC – Una giovane donna fa causa al consiglio comunale di Cesena in Romagna dicendo di non essere stata assunta come agente di polizia municipale perché troppo giovane e carina. Lo riferisce oggi il quotidiano Resto del Carlino.

La donna ha vinto un esame per diventare apprendista sbirro nell’agosto dello scorso anno, si legge sul giornale, e ha sostenuto un colloquio per essere assunta a titolo definitivo un anno dopo.

“Alla fine del colloquio il Comandante della Polizia Locale (Andrea) Piselli le ha detto che a suo avviso, visto il suo aspetto, cedeva al fascino della divisa e con il suo sorriso non avrebbe ottenuto gratificazioni da parte degli utenti, lasciando intendere che sarebbe stato meglio che si dedichi ad attività più consone”, ha detto Il Resto.

Il sindaco di Cesena, Enzo Lattuca, ha dichiarato all’COLORnews che l’equa politica di assunzione di genere dell’amministrazione è dimostrata dall’ampia rappresentanza delle donne nell’organico comunale.

Ha detto che “spetterà a un giudice decidere se le procedure sono state corrette ma quello che mi stupisce è l’accusa di maschilismo. Il comune ha 587 dipendenti, di cui 386 donne, il 50% dei dirigenti e capi ufficio sono donne , compreso il direttore e il segretario generale.

“Ci sono 47 uomini e 32 donne nelle forze di polizia locale, con una donna vice comandante e commissario di polizia locale che faceva parte del comitato direttivo (sull’offerta di lavoro della donna).

“Nel 2022 abbiamo assunto 72 dipendenti di cui 46 donne. Non abbiamo elementi per pensare che le donne siano discriminate”. (COLORnews).

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button