Cultura

La FIAC onora Anne Pasternak, Direttrice del Brooklyn Museum

Al Raquet and Tennis Club FIAC (FOUNDATION FOR ITALIAN ART & CULTURE) ha premiato la direttrice del Brooklyn Museum Anne Pasternak con il FIAC Excellence Award 2022.

Alla presenza del Presidente della FIAC Daniele Bodini, del Presidente Alain Elkann, dell’Ambasciatore d’Italia presso le Nazioni Unite Maurizio Massari, del Console Generale a New York Fabrizio Di Michele e del Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura Fabio Finotti, il Direttore Pasternak è stato premiato per aver trasformato il Brooklyn Museum in un centro audace, pionieristico e globale per le arti visive.

Attraverso la sua leadership, Anne Pasternak ha ampliato l’esposizione, i programmi educativi e pubblici e ha promosso mostre speciali, tra cui The Legacy of Lynching: Confronting Racial Terror in America, We Wanted a Revolution: Black Radical Women, 1965-85, Georgia O’Keeffe: Living Modern, David Bowie is, Soul of a Nation: Art in the Age of Black Power e Frida Kahlo: Appearances Deceive.

Ciò conferma il grande impegno di FIAC, organizzazione no profit fondata a New York nel 2003, nella promozione delle tradizioni culturali e artistiche italiane dal periodo classico a quello contemporaneo negli Stati Uniti.

Tavolo FIAC al Raquet & Tennis Club, New York

FIAC, infatti, lavora a stretto contatto con il Ministero dei Beni Culturali e le principali istituzioni culturali italiane per diffondere l’apprezzamento dell’arte italiana negli Stati Uniti, e ogni anno assegna premi a personalità di spicco negli Stati Uniti e in Italia. I premi 2022 sono stati resi possibili dalla generosità della Alexander Bodini Charitable Foundation.

Durante la serata, Daniele Bodini e Alain Elkann hanno ricordato il grande lavoro svolto da Anne Pasternak per “coinvolgere un vasto pubblico con il potere dell’arte di commuovere, motivare e ispirare, senza mai dimenticare il ruolo civico e democratico che le istituzioni culturali ed educative possono svolgere impegnarsi in progetti che dimostrano i legami cruciali tra arte e giustizia sociale”.

Il tema è stato sottolineato anche dall’Ambasciatore Maurizio Massari, che ha ricordato “la grande importanza dell’arte e della cultura per mantenere la pace nel mondo e l’unità tra i popoli”.

Le parole dell’Ambasciatore sono state particolarmente apprezzate da Pasternak, che ha raccontato il lavoro svolto proprio in tal senso nella realizzazione del nuovo piano strategico del Brooklyn Museum, pensato per creare incontri stimolanti con l’arte e coinvolgere il pubblico su temi di attualità.

Complimenti sono arrivati ​​anche dal Console Generale Di Michele e dal Direttore Finotti, che hanno elogiato la FIAC per aver organizzato e reso possibile una serata con attorno a un tavolo grandi nomi della scena culturale newyorkese come il Direttore del Guggheneim Museum Richard Armstrong, il Direttore del Morgan Library Colin Bailey e il direttore della Frick Collection Ian Wardropper.

Ultime Notizie

Back to top button