La governatrice “cattolica della giustizia sociale” Hochul incontra il Papa durante il suo tour europeo

La governatrice di New York Kathy Hochul ha recentemente intrapreso una serie di visite di Stato in tutta Europa. Il suo viaggio includeva una visita al Vaticano, in Irlanda e molteplici impegni con leader globali.

In Vaticano, Hochul ha partecipato a un vertice sul clima insieme ad altre figure di spicco come il governatore della California Gavin Newsom e il sindaco di Londra Sadiq Khan. La conferenza, convocata da Papa Francesco, ha sottolineato l’urgente necessità di un’azione per il clima. “Stiamo lavorando per una cultura della vita o per una cultura della morte?” si è chiesto il Papa.

Il discorso di Hochul al vertice ha sottolineato l’impegno di New York nella lotta al cambiamento climatico. Ha annunciato un significativo investimento di 300 milioni di dollari nella resilienza ambientale, rivolto alle regioni gravemente colpite dalla crisi climatica. “Le comunità svantaggiate non dovrebbero essere peggiori dal punto di vista ambientale rispetto a qualsiasi altra comunità benestante. Questa è un’ingiustizia e continueremo a combatterla”, ha affermato Hochul.

Riflettendo sulla sua educazione come “cattolica della giustizia sociale”, Hochul ha condiviso come i valori della sua famiglia abbiano plasmato il suo percorso politico. “È stata un’esperienza profonda per me, seduta lì a riflettere sugli insegnamenti della mia famiglia”, ha detto. Questo legame personale è stato ulteriormente approfondito dal suo invito a Papa Francesco a mantenere i newyorkesi nelle sue preghiere, che lei ha descritto come “significative”.

Il viaggio ha anche offerto a Hochul l’opportunità di onorare le radici della sua famiglia in Irlanda. Aveva in programma di visitare la contea di Kerry, la sua casa ancestrale, e di partecipare a una cerimonia di ritorno a casa.

Nonostante le sfide da affrontare, come il fallimento di ambiziosi progetti eolici offshore a causa di problemi della catena di approvvigionamento, Hochul rimane ottimista riguardo ai progressi di New York verso i suoi obiettivi di energia pulita. Ha sottolineato la resilienza e la determinazione dello Stato di fronte alle avversità climatiche, allineandosi con la sua visione più ampia di responsabilità.

Ultime Notizie

Back to top button