Cronaca

La Gran Bretagna è la capitale europea delle frodi con le carte poiché subiamo più svantaggi con le perdite più elevate

La Gran Bretagna è la capitale europea delle frodi con le carte poiché subiamo il maggior numero di svantaggi con le perdite più elevate, mostrano i nuovi dati pubblicati oggi.

I dati della Banca centrale europea mostrano che il Regno Unito vanta 134 frodi con carte ogni 1.000 abitanti, una cifra maggiore rispetto ad altre grandi economie come Francia (115), Spagna (37), Italia (19) e Germania (15).

Il nostro “record scioccante” potrebbe significare sia che i britannici non sanno come proteggere l’accesso ai loro conti bancari sia che le bande criminali di frode prendono di mira maggiormente il Regno Unito.

Anche i britannici subiscono la frode con le carte di valore più alto, con il costo della frode per 1.000 persone nel Regno Unito £ 8.833,20, rispetto a Francia (£ 6.069), Spagna (£ 2.377,45), Germania (£ 1.885,09) e Italia (£ 965,60).

La Social Market Foundation (SMF), che ha analizzato i dati, chiede al governo di reclutare più personale per fermare i truffatori nelle loro tracce.

La Gran Bretagna non è solo la capitale europea delle frodi con carte di credito, ma secondo un’indagine del Daily Mail, è anche il principale luogo globale per tutte le truffe e ha subito perdite di 3 miliardi di sterline all’anno.

I dati della Banca centrale europea (BCE) mostrano che il Regno Unito vanta 134 frodi con carte ogni 1.000 abitanti, una cifra maggiore rispetto ad altre grandi economie come Francia (115), Spagna (37), Italia (19) e Germania (15)

I dati della Banca centrale europea (BCE) mostrano che il Regno Unito vanta 134 frodi con carte ogni 1.000 abitanti, una cifra maggiore rispetto ad altre grandi economie come Francia (115), Spagna (37), Italia (19) e Germania (15)

Anche i britannici subiscono la frode con le carte di valore più alto, con il costo della frode per 1.000 persone nel Regno Unito £ 8.833,20, rispetto a Francia (£ 6.069), Spagna (£ 2.377,45), Germania (£ 1.885,09) e Italia (£ 965..60). )

Anche i britannici subiscono la frode con le carte di valore più alto, con il costo della frode per 1.000 persone nel Regno Unito £ 8.833,20, rispetto a Francia (£ 6.069), Spagna (£ 2.377,45), Germania (£ 1.885,09) e Italia (£ 965..60). )

Richard Hyde, ricercatore senior di SMF, ha dichiarato: “Il record scioccante della Gran Bretagna sulle frodi con le carte rispetto alle principali economie europee è un altro promemoria di come le forze dell’ordine britanniche non siano riuscite a tenere il passo con l’epidemia.

“I politici devono riflettere ulteriormente sul motivo per cui siamo in questa fase. Per risolvere la crisi ci vorrà più di un semplice aumento del personale di polizia.

“Sebbene il personale specializzato giocherà sicuramente un ruolo cruciale, l’intero panorama delle forze dell’ordine in materia di frode necessita di una revisione, con riforme che trasformeranno il sistema e attueranno cambiamenti duraturi.

“Non c’è tempo per ritardare – la frode e la criminalità economica si stanno evolvendo per essere più difficili da indagare e risolvere – quindi i responsabili politici devono iniziare subito ad apportare modifiche globali al sistema”.

Il nostro “record scioccante” potrebbe significare sia che i britannici non sanno come proteggere l’accesso ai loro conti bancari sia che le bande criminali di frode prendono di mira maggiormente il Regno Unito. Nella foto: Stock di carte di credito

I dati del 2019 dell’SMF su carte, abitanti, transazioni per carta e transazioni per abitante sono tratti dallo Statistical Data Warehouse della BCE.

Include la frode Card-Not-Present (CNP), in cui il numero della tua carta viene utilizzato per un acquisto; Frode al punto vendita, in cui la tua carta rubata/clonata viene utilizzata per acquistare qualcosa; e frode bancomat, in cui la tua carta rubata/copiata viene utilizzata per prelevare contanti.

La frode CNP è stata l’84% di tutte le frodi con carte nel Regno Unito, il che significa che la maggior parte delle persone non sa che i numeri delle proprie carte vengono utilizzati a loro insaputa o consenso.

La frode con le carte rappresenta il 45% di tutte le perdite per frode, secondo UK Finance. UK Finance stima inoltre che il numero totale di casi di frode su carte emesse nel Regno Unito sia stato di 2.835.622 nel 2020, in aumento rispetto al 2016 (1.820.726 casi).

Secondo il Crime Survey per l’Inghilterra e il Galles, tra aprile 2021 e marzo 2022 si sono verificate 2,3 milioni di “frodi bancarie e con carte”, 1,4 milioni di “frodi di consumatori e al dettaglio”, 599.000 “frodi di commissioni anticipate” e 245.000 “altre frodi”.

Anche le perdite pro capite nel Regno Unito sono molto più elevate che in altre principali economie occidentali, inclusi Stati Uniti, Canada e Australia.

Il Daily Mail afferma che la situazione sta peggiorando poiché i criminali sfruttano il costo della vita per trovare nuovi modi per truffare gli anziani e i vulnerabili.

La Gran Bretagna è diventata la capitale globale delle frodi, con perdite che salgono alle stelle a quasi 3 miliardi di sterline all'anno, rivela oggi un'indagine del Daily Mail.  Nella foto: la portata del problema in numeri

La Gran Bretagna è diventata la capitale globale delle frodi, con perdite che salgono alle stelle a quasi 3 miliardi di sterline all’anno, rivela oggi un’indagine del Daily Mail. Nella foto: la portata del problema in numeri

Ad aprile, i ladri hanno preso 700 milioni di sterline, rispetto a una media di 200 milioni di sterline al mese rispetto all’anno precedente e un audit della posta sui dati ufficiali sulle frodi nel 2021 ha rilevato che il Regno Unito perde 36,02 sterline a persona.

Questo è più del doppio dell’importo pro capite perso quell’anno negli Stati Uniti, secondo i dati della Federal Trade Commission, più di cinque volte quello registrato in Australia e quasi sei volte l’importo registrato in Canada. La Nuova Zelanda aveva una tariffa di appena £ 1,73 a persona nel 2021.

Il giornale ha anche spiegato che i truffatori usano la Gran Bretagna come il luogo perfetto per testare nuove frodi prima di passare due anni dopo negli Stati Uniti e poi in tutto il mondo.

Si ritiene che ciò sia in parte dovuto all’infrastruttura di pagamento superveloce del Regno Unito, che rende facile le frodi “smash and grab” – e al nostro uso dell’inglese, ampiamente parlato dai truffatori telefonici con sede all’estero.

Ma i critici affermano che un altro grave problema è il controllo delle frodi disgiunto e con risorse insufficienti nel Regno Unito

Ci sono almeno 23 organi di polizia, governativi e altri ufficiali incaricati di contrastare le frodi che devono anche fare i conti con la maggior parte dei truffatori che si trovano a sorvegliare.

Le cifre relative alle perdite segnalate per truffe sono solo la punta dell’iceberg. La frode costa a privati ​​e aziende nel Regno Unito 137 miliardi di sterline all’anno, secondo una ricerca pubblicata lo scorso anno dalla società di contabilità Crowe UK in collaborazione con il Center for Counter Fraud Studies dell’Università di Portsmouth.

Ultime Notizie

Back to top button