La Meloni incontra Biden e ottiene elogi per la posizione dell’Ucraina – Politica

Il premier Giorgia Meloni ha ottenuto gli elogi del presidente degli Stati Uniti Joe Biden per il fermo sostegno dell’Italia all’Ucraina dopo l’invasione russa, quando i leader si sono incontrati alla Casa Bianca per la seconda volta venerdì.


“Voglio ringraziarvi per il costante sostegno dell’Italia all’Ucraina”, ha detto Biden.


“Ci sosteniamo a vicenda. Ci sosteniamo anche l’Ucraina”.


Ha anche scherzato dicendo di aver suonato la canzone di Ray Charles “Georgia on My Mind” all’arrivo della Meloni.


I leader hanno discusso delle principali sfide globali e di come coordinare le risposte degli alleati ad esse, con l’Italia che detiene la presidenza di turno del G7.


Meloni, che a luglio ha visitato anche la Casa Bianca, ha affermato che la crisi in Medio Oriente è “della massima preoccupazione”, sottolineando la necessità di “lavorare insieme su passi concreti per garantire la prospettiva dei due Stati, che è l’unica prospettiva a lungo termine” soluzione sostenibile”.


Ha inoltre proposto la creazione di una “alleanza globale contro i trafficanti di esseri umani” come parte degli sforzi per fermare l’arrivo illegale di migranti.


“Facendo leva sul ruolo dell’Italia nel Mediterraneo, il G7 presterà particolare attenzione anche al continente africano”, ha affermato Meloni, secondo una nota dell’ufficio del premier.


“Ne abbiamo discusso molte volte, perché penso che dobbiamo ricordare che l’Africa non è un continente povero; è, al contrario, incredibilmente ricco di risorse umane e materiali, ma è stato trascurato e sfruttato con approccio predatorio per lungo tempo.


“Voglio invertire insieme a voi questo approccio, che è anche una delle cause profonde della crisi migratoria.


“Dobbiamo sostenere lo sviluppo dell’Africa su base paritaria e porre fine alla migrazione illegale combattendo al tempo stesso la tratta di esseri umani. La tratta di esseri umani è diventata il crimine finanziariamente più gratificante a livello globale e non possiamo più accettarlo.


“Per questo motivo sono venuto qui oggi anche con la proposta di lanciare un’alleanza globale contro i trafficanti di esseri umani”.


Dopo l’incontro la Meloni è volata a Toronto, dove sabato incontrerà il presidente canadese Justin Trudeau.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button