Ultime notizie

La ragazza muore dopo le pause dell’altalena

(COLORnews) – ROMA, 1 SET – Una ragazza di 12 anni di origine albanese è morta mercoledì sera dopo che un’altalena si è rotta in un oratorio parrocchiale in Abruzzo.

La ragazza stava giocando allegramente all’oratorio di San Pelino, frazione del comune di Avezzano (L’Aquila), quando un’asse si è rotta e l’altalena le è crollata addosso, uccidendola.

La ragazza è stata portata d’urgenza all’ospedale di Avezzano ma è morta poco dopo il ricovero.

Aveva riportato gravi lesioni interne.

“Ho fatto tutto il possibile per rianimarla”, ha detto l’infermiera Amleto Magnante, che lavora nella sala operatoria dell’ospedale.

Parlando con le mani ancora coperte dal sangue della ragazza, ha detto “anche se lavoro in sala operatoria, a queste cose non ci si abitua mai”.

La ragazza è stata descritta come solare e felice e la sua famiglia ben integrata nella società italiana.

Viveva con i suoi genitori, entrambi descritti come grandi lavoratori, a San Pelino insieme a una sorella maggiore.

Il loro appartamento era a poca distanza dall’oratorio, riferiscono fonti locali.

Sulla tragedia è stata aperta un’indagine.

È stata disposta l’autopsia. (COLORnews).

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button