Esteri

La regina Elisabetta II e le sue cinque visite in Italia

La regina visitò per la prima volta l’Italia come Principessa Elisabetta nel 1951.

La regina Elisabetta II, morta giovedì all’età di 96 anni, ha visitato l’Italia in cinque occasioni, quattro delle quali sono state visite di stato durante i suoi 70 anni di regno.

La sua prima visita in Italia risale all’aprile del 1951, come principessa Elisabetta, quattro anni dopo aver sposato il principe Filippo, duca di Edimburgo.

La coppia reale volò da Malta a Roma dove la futura regina pranzò al Quirinale con l’allora presidente italiano Luigi Einaudi. Ha anche avuto una conversazione privata con Papa Giovanni XXIII in Vaticano.

Ha visitato il Colosseo, ha partecipato a una corsa di cavalli sulla Via Appia e ha tenuto una festa per il 25° compleanno a Villa Adriana a Tivoli prima di recarsi a Firenze.

Il febbraio successivo, alla morte del padre re Giorgio VI, la principessa Elisabetta divenne regina. La prossima volta che visitò l’Italia, nel maggio 1961, fu una visita di stato come Regina Elisabetta II.

Fu accolta dall’allora capo di stato italiano Giovanni Gronchi e la visita reale iniziò in Sardegna, Sicilia e Napoli. A Roma è stata ospite d’onore di un banchetto di Stato a cui hanno partecipato 3.000 esponenti dell’alta società italiana.

Poi il sindaco di Roma Luigi Petroselli l’ha accolta in Campidoglio dove ha visitato i Musei Capitolini e ha deposto una corona di fiori sulla tomba del Milite Ignoto – accompagnata dall’allora ministro della Difesa Giulio Andreotti.

Ha anche visitato il Cimitero di Guerra di Roma a Testaccio, ultimo luogo di riposo delle truppe del Commonwealth uccise in Italia, oltre a partecipare allo spettacolo equestre di Piazza di Siena e godersi il Falstaff di Verdi al Teatro dell’Opera di Roma.

La Regina ha incontrato Papa Giovanni XXIII in Vaticano prima di recarsi a Firenze e Torino – dove ha partecipato all’Expo ’61 e ha incontrato il capo della Fiat Gianni Agnelli – e Venezia dove ha fatto un viaggio in gondola.

Trascorsero due decenni prima che la Regina tornasse in Italia, nell’ottobre 1981, quando fu accolta dal presidente Sandro Pertini e ebbe un’udienza con Papa Giovanni Paolo II.

Due decenni dopo ancora, nel 2000, è tornata in Italia in visita di Stato. La Regina è stata accolta dal presidente Carlo Azeglio Ciampi al Quirinale e ha incontrato ancora una volta il pontefice polacco, durante l’Anno giubilare del Vaticano.

L’ultima visita della Regina in Italia è avvenuta nell’aprile 2014, quando ha incontrato il presidente Giorgio Napolitano e il neo-insediato Papa Francesco che le hanno regalato un lapislazzuli e una sfera d’argento come regalo per il suo pronipote, il principe Giorgio.

La regina Elisabetta ha ricambiato regalando al pontefice un cesto di cibo, tra cui una bottiglia di whisky, prodotto nella sua tenuta scozzese a Balmoral dove – otto anni dopo – è morta pacificamente giovedì pomeriggio.

Photo Rai News – Carlo Riccardi

Ultime Notizie

Back to top button