La Russa respinge la polemica sul ruolo del presidente commento – Politica

Lunedì il presidente del Senato Ignazio La Russa ha respinto le affermazioni dell’opposizione secondo cui i suoi commenti sul tentativo del governo di riformare la Costituzione per consentire al premier di essere eletto direttamente dal popolo hanno dimostrato che c’è anche il desiderio di limitare i poteri del presidente Sergio Mattarella.


“La mia colpa è dimenticare sempre che, quando si parla di riforme, bisogna guardarsi da chi non capisce per analfabetismo costituzionale e da chi fa finta di non capire per malafede”, ha detto La Russa.


“Credo che tutti i giornalisti presenti oggi alla cerimonia Scaldino abbiano compreso le mie parole sul futuro progetto di riforma costituzionale, che non modifica i poteri del Presidente della Repubblica.


“La mia totale stima per il presidente Mattarella è tanto evidente quanto evidente”.


Alcuni politici dell’opposizione hanno affermato che le parole di La Russa suggeriscono che egli ritiene che i poteri del presidente siano troppo ampi e che la riforma li riporterebbe entro i limiti della Costituzione.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button