La Russia non è interessata al vertice di pace in Ucraina in Svizzera

Giovedì la Russia ha dichiarato di non vedere il motivo di partecipare a una conferenza in Svizzera per discutere su come porre fine al conflitto in Ucraina.

La Svizzera dovrebbe ospitare i colloqui il 15 e 16 giugno su richiesta del presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy.

Il ministro degli Esteri svizzero Ignazio Cassis ha affermato che all’incontro saranno invitati più di 100 paesi.

FILE – Il ministro degli Esteri svizzero Ignazio Cassis parla durante una visita a Manila, nelle Filippine, l’8 febbraio 2024.

“Il primo paese con cui abbiamo parlato, dopo l’Ucraina, ovviamente, è stata la Russia, perché un processo di pace non può avvenire senza la Russia, anche se non sarà presente al primo incontro”, ha detto Cassis ai giornalisti nella capitale svizzera, Berna. .

“Sappiamo che non ha senso avere la Russia al tavolo se non si può garantire che agisca in buona fede”, ha detto il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba in un’intervista alla rivista Foreign Policy pubblicata questa settimana.

Kuleba ha affermato che esercitare pressione sulla Russia sul campo di battaglia e riunire i paesi “che condividono i principi” dovrebbe aiutare a rendere Mosca più disposta a impegnarsi nel dialogo.

La conferenza è “praticamente la prima vera occasione per iniziare a ripristinare una pace giusta”, ha detto Zelenskyj giovedì nel suo videomessaggio notturno.

Il governo svizzero ha dichiarato giovedì che la Russia non è stata attualmente invitata alla conferenza. Ha affermato di essere disponibile a includere la Russia, ma Mosca ha ripetutamente espresso di non avere alcun interesse.

I detriti di un missile russo vengono raccolti accanto a un edificio danneggiato in una centrale termoelettrica DTEK dopo un attacco russo in Ucraina, il 2 maggio 2024.

Attacchi russi

Giovedì la Russia ha colpito due volte l’Ucraina. Un attacco bomba guidato dai russi ha ferito almeno otto bambini e un adulto nella regione nord-orientale di Kharkiv, hanno detto funzionari ucraini. Due funzionari ucraini hanno detto che un altro attacco missilistico russo ha ferito 14 persone in un ufficio postale nella città meridionale di Odessa.

La Russia ha negato di aver preso di mira i civili durante l’invasione dell’Ucraina, ma ha ripetutamente colpito le città ucraine con droni e missili durante più di due anni di attacchi.

Funzionari russi hanno riferito giovedì di attacchi di droni ucraini contro diverse regioni.

Giovedì la Russia ha respinto le accuse degli Stati Uniti di utilizzare un agente chimico vietato in Ucraina. Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha definito le accuse “prive di fondamento”.

Mercoledì gli Stati Uniti hanno accusato la Russia di aver violato il divieto globale sulle armi chimiche utilizzando la cloropicrina, un agente soffocante, contro le truppe ucraine.

Un militare ucraino si prepara a sparare con un obice contro le truppe russe vicino alla linea del fronte nella regione di Donetsk, Ucraina, 1 maggio 2024.

Il Dipartimento di Stato ha anche accusato la Russia di utilizzare agenti antisommossa “come metodo di guerra” in Ucraina.

“L’uso di tali sostanze chimiche non è un incidente isolato ed è probabilmente guidato dal desiderio delle forze russe di rimuovere le forze ucraine dalle posizioni fortificate e ottenere vantaggi tattici sul campo di battaglia”, ha affermato il Dipartimento di Stato in una nota.

Secondo l’esercito ucraino, le forze russe hanno utilizzato anche granate caricate con gas lacrimogeni CS e CN. Almeno 500 soldati ucraini sono stati curati per esposizione a sostanze tossiche e uno è stato ucciso soffocando dai gas lacrimogeni.

Alcune informazioni per questo rapporto provengono da Associated Press, Reuters e Agence France-Presse.

Ultime Notizie

Back to top button