La Russia riferisce di aver abbattuto 2 droni ucraini su Belgorod

Il ministero della Difesa russo ha dichiarato martedì che la difesa aerea del paese ha abbattuto un drone ucraino sulla regione di Belgorod.

L’intercettazione del drone è stata la seconda avvenuta su Belgorod in meno di 12 ore, dopo che le difese aeree russe hanno abbattuto un altro drone durante la notte.

Il governatore regionale di Belgorod ha riferito delle sirene aeree ma non ha fornito ulteriori informazioni sui danni causati dai detriti dei droni.

Belgorod, situata lungo il confine tra Russia e Ucraina, è un obiettivo frequente degli attacchi ucraini.

Mosca minaccia il Regno Unito

Lunedì la Russia ha minacciato di colpire obiettivi militari britannici in Ucraina e altrove se l’esercito ucraino utilizzerà missili a lungo raggio forniti dalla Gran Bretagna contro obiettivi russi.

Durante una visita a Kiev la scorsa settimana, Cameron ha affermato che le forze ucraine saranno in grado di utilizzare armi britanniche a lungo raggio per colpire obiettivi all’interno della Russia.

“Proprio come la Russia sta colpendo in Ucraina, si può capire perché l’Ucraina senta il bisogno di assicurarsi di difendersi”, ha detto Cameron in un’intervista a Reuters la scorsa settimana.

Cameron ha anche affermato che Londra non ha posto “avvertenze” su come le forze ucraine utilizzano le armi fornite dalla Gran Bretagna.

Il ministro degli Esteri britannico David Cameron e il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba rendono omaggio davanti a un muro commemorativo ai militari caduti, fuori dal monastero dalle cupole dorate di San Michele a Kiev, Ucraina, il 2 maggio 2024.

Il ministero degli Esteri russo ha annunciato in un comunicato di aver convocato l’ambasciatore britannico Nigel Casey a Mosca e di averlo avvertito che se le forze ucraine utilizzeranno armi fornite dalla Gran Bretagna per colpire la Russia, Mosca potrebbe vendicarsi contro “qualsiasi struttura e equipaggiamento militare del Regno Unito sul territorio ucraino e oltre”. “

“L’ambasciatore è stato invitato a riflettere sulle inevitabili conseguenze catastrofiche di tali misure ostili da parte di Londra e a confutare immediatamente nella maniera più forte e inequivocabile le dichiarazioni bellicose e provocatorie del capo del Ministero degli Esteri”, si legge nella nota.

La Russia ha anche annunciato in precedenza che stava pianificando nuove esercitazioni per armi nucleari vicino ai confini dell’Ucraina, citando le “minacce” avanzate dai leader occidentali, tra cui il leader francese Emmanuel Macron e funzionari britannici, e in risposta alle estese esercitazioni militari della NATO vicino ai confini russi.

Alcune informazioni per questo rapporto sono state fornite da Reuters, The Associated Press e Agence France-Presse.

Ultime Notizie

Back to top button