Mondo

La Russia venderà prodotti petroliferi “scontati” a Islamabad

ISLAMABAD —

Il Pakistan ha dichiarato lunedì che la Russia ha deciso di esportare petrolio greggio, benzina e diesel nella nazione dell’Asia meridionale a prezzi scontati.

Il viceministro del petrolio Musadik Malik ha condiviso i dettagli in una conferenza stampa a Islamabad dopo aver visitato Mosca la scorsa settimana dove ha incontrato le sue controparti russe.

“Una delegazione intergovernativa guidata dal ministro dell’Energia russo visiterà il Pakistan il prossimo mese e cercheremo di consolidare tutti i dettagli che ho condiviso con voi in modo da poter firmare l’accordo per acquistare petrolio greggio, benzina e diesel a un prezzo scontato, “, ha detto Malik.

Non ha condiviso dettagli come lo sconto offerto da Mosca o quanto presto Islamabad sarà in grado di importare prodotti petroliferi russi.

“La tariffa scontata sarà la stessa offerta ad altri paesi del mondo”, ha affermato Malik.

Il ministro ha affermato che i suoi colloqui “si sono rivelati più produttivi del previsto” e sono stati guidati dall ‘”interesse nazionale” del Pakistan che richiede al governo di superare le carenze energetiche interne da tutte le fonti possibili.

Malik ha affermato che anche il Pakistan è interessato all’acquisto di gas naturale liquefatto, o GNL, ma che al momento le forniture di questo prodotto da parte delle società statali russe sono scarse.

“La Russia è in procinto di installare nuove unità di produzione e ha invitato il Pakistan ad avviare colloqui su contratti a lungo termine per l’acquisto di GNL”, ha affermato. Malik ha aggiunto che i funzionari russi hanno anche organizzato i colloqui della sua delegazione con società private a Mosca sull’importazione di GNL.

Non ci sono stati commenti immediati da Mosca su possibili accordi energetici con il Pakistan.

Il Pakistan ha faticato a soddisfare le sue esigenze di approvvigionamento di GNL poiché le sue riserve di gas si riducono fino al 10% all’anno. Le riserve di valuta estera in diminuzione della contea hanno limitato la sua capacità di acquistare combustibili fossili dall’estero.

Nel frattempo, Malik ha affermato che il vicino Iran ha deciso di donare quest’inverno quasi un milione di chilogrammi di gas di petrolio liquefatto (GPL) in “aiuti umanitari” al Pakistan. “Raggiungerà il paese entro i prossimi 10 giorni”, ha detto.

Ultime Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button