La Russia vieta il notiziario online Moscow Times

Mercoledì la Russia ha dichiarato il Moscow Times “un'organizzazione indesiderata”, vietandone le attività in Russia e minacciando di perseguire penalmente chiunque collabori con esso.

La Procura generale russa ha accusato l'agenzia di stampa indipendente di “screditare le decisioni della leadership della Federazione Russa in materia di politica estera e interna”.

In risposta alla designazione, The Moscow Times ha affermato di aver previsto l'azione e ha promesso di continuare il suo lavoro. Ha riconosciuto che l'interazione con la pubblicazione in Russia comporta ora il rischio di accuse penali, ma ha giurato di persistere nonostante le sfide.

Fondato nel 1992, The Moscow Times pubblica in inglese e russo. Si è trasferito ad Amsterdam dopo l'invasione su vasta scala dell'Ucraina da parte della Russia nel febbraio 2022.

L'emittente ha impiegato giornalisti illustri, tra cui Evan Gershkovich, un reporter del Wall Street Journal attualmente detenuto in Russia con l'accusa di spionaggio, accuse che lui e il suo datore di lavoro negano.

Essere etichettate come “indesiderate” obbliga le organizzazioni a cessare le loro attività in Russia, con gravi sanzioni per i russi coinvolti nel supporto o nella collaborazione con esse, che possono arrivare fino a cinque anni di carcere.

“Certo, continueremo con il nostro lavoro come al solito: giornalismo indipendente. Questo è un crimine in [Russian President Vladimir] “La Russia di Putin”, ha affermato il fondatore del Moscow Times, Derk Sauer, in un post su X, precedentemente Twitter.

In precedenza, le autorità russe avevano definito il Moscow Times un “agente straniero” e avevano bloccato l'accesso al suo sito web in Russia.

L'etichetta di “organizzazione indesiderata” fa parte di una strategia del Cremlino volta a colpire i media e le organizzazioni non governative accusati di sostenere i movimenti di opposizione.

I critici hanno affermato che tali misure mirano a mettere a tacere il dissenso.

Alcune informazioni per questo rapporto provengono da Agence France-Presse e Reuters.

Ultime Notizie

Back to top button