Mondo

La SEC accusa l’ex CEO di FTX di aver frodato gli investitori crittografici

New York –

La Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti ha accusato l’ex CEO della fallita società di criptovalute FTX di aver orchestrato un piano per frodare gli investitori.

Un reclamo della SEC presentato martedì afferma che Sam Bankman-Fried ha raccolto più di 1,8 miliardi di dollari da investitori azionari da maggio 2019 promuovendo FTX come piattaforma sicura e responsabile per il trading di criptovalute.

La denuncia civile afferma che Bankman-Fried ha dirottato i fondi dei clienti ad Alameda Research LLC, il suo fondo crittografico privato, senza dirlo loro. La denuncia afferma anche che Bankman-Fried ha mescolato i fondi dei clienti FTX ad Alameda per effettuare investimenti di rischio non divulgati, sontuosi acquisti immobiliari e grandi donazioni politiche.

“Bankman-Fried ha depositato miliardi di dollari di fondi dei clienti FTX in Alameda. Ha quindi utilizzato Alameda come salvadanaio personale per acquistare condomini di lusso, sostenere campagne politiche e fare investimenti privati, tra gli altri usi”, si legge nella denuncia. “Niente di tutto ciò è stato divulgato agli investitori azionari di FTX o ai clienti commerciali della piattaforma”.

Alameda non ha separato i fondi degli investitori FTX e gli investimenti di Alameda, ha affermato la SEC, utilizzando quei soldi per “finanziare indiscriminatamente le sue operazioni commerciali”, così come altre iniziative di Bankman-Fried.

“Sosteniamo che Sam Bankman-Fried abbia costruito un castello di carte sulla base dell’inganno mentre diceva agli investitori che era uno degli edifici più sicuri in cripto”, ha dichiarato il presidente della SEC Gary Gensler. “La presunta frode commessa dal signor Bankman-Fried è un chiaro appello alle piattaforme crittografiche di cui hanno bisogno per conformarsi alle nostre leggi”.

In questo screengrab da un’intervista con ABC News c’è Sam Bankman-Fried, ex CEO del fallito exchange di criptovalute FTX. (Buongiorno America/ABC News via AP)

Bankman-Fried è stato arrestato lunedì alle Bahamas su richiesta del governo degli Stati Uniti, hanno detto le autorità statunitensi e delle Bahamas.

L’arresto è stato effettuato dopo che gli Stati Uniti hanno presentato accuse penali che dovrebbero essere aperte martedì, secondo il procuratore degli Stati Uniti Damian Williams. Bankman-Fried era stato oggetto di indagine penale da parte delle autorità statunitensi e delle Bahamas in seguito al crollo del mese scorso di FTX, che ha dichiarato bancarotta l’11 novembre, quando ha esaurito i soldi dopo l’equivalente in criptovaluta di una corsa agli sportelli.

Le accuse della SEC sono separate dalle accuse penali che dovrebbero essere svelate più tardi martedì.

Un portavoce di Bankman-Fried non ha rilasciato commenti lunedì sera. Bankman-Fried ha il diritto di contestare la sua estradizione, che potrebbe ritardare ma probabilmente non fermare il suo trasferimento negli Stati Uniti

L’arresto di Bankman-Fried arriva appena un giorno prima che dovesse testimoniare davanti al Comitato per i servizi finanziari della Camera. La rappresentante Maxine Waters, D-Calif., presidente del comitato, si è detta “delusa” dal fatto che il pubblico americano e i clienti di FTX non avrebbero potuto vedere Bankman-Fried testimoniare sotto giuramento.

Quell’udienza, tuttavia, si terrà martedì nonostante l’arresto di Bankman-Fried.

Bankman-Fried era una delle persone più ricche del mondo sulla carta, con un patrimonio netto stimato di $ 32 miliardi. Era una personalità di spicco a Washington, donando milioni di dollari a cause politiche per lo più di sinistra e campagne politiche democratiche. FTX è cresciuto fino a diventare il secondo più grande scambio di criptovalute al mondo.

Tutto si è risolto rapidamente il mese scorso, quando i rapporti hanno messo in discussione la solidità del bilancio di FTX. I clienti si sono mossi per prelevare miliardi di dollari, ma FTX non è stata in grado di soddisfare tutte le richieste perché apparentemente ha utilizzato i depositi dei suoi clienti per coprire scommesse sbagliate presso il braccio di investimento di Bankman-Fried, Alameda Research.

Bankman-Fried ha recentemente affermato di non aver “consapevolmente” abusato dei fondi dei clienti e ha affermato di ritenere che i suoi milioni di clienti arrabbiati alla fine saranno guariti.

La SEC ha contestato questa affermazione martedì nella sua denuncia.

“FTX ha operato dietro una patina di legittimità creata da Mr. Bankman-Fried, tra le altre cose, propagandando i suoi migliori controlli, incluso un “motore di rischio” proprietario e l’adesione di FTX a specifici principi di protezione degli investitori e termini di servizio dettagliati Ma come affermiamo nella nostra denuncia, quella patina non era solo sottile, era fraudolenta”, ha detto Gurbir Grewal, direttore della Divisione di applicazione della SEC. “Il crollo di FTX evidenzia i rischi reali che le piattaforme di trading di criptovalute non registrate possono rappresentare sia per gli investitori che per i clienti”.

Ultime Notizie

Back to top button