Mondo

La sperimentazione del vaccino contro l’Ebolavirus del Sudan segna una pietra miliare storica

L’Organizzazione mondiale della sanità afferma che l’arrivo di uno dei tre vaccini sperimentali contro l’Ebola in Uganda giovedì “segna una pietra miliare storica nella capacità globale di rispondere alle epidemie”.

Le 1.200 dosi del vaccino contro l’ebolavirus del Sudan sono arrivate “appena 79 giorni dopo la dichiarazione dell’epidemia il 20 settembre”, ha affermato l’OMS.

“L’Uganda sta dimostrando che la ricerca salvavita può essere prontamente organizzata nel bel mezzo di un focolaio”, ha affermato la dottoressa Jane Ruth Aceng Acero, ministro della salute dell’Uganda.

Al contrario, l’OMS ha affermato che “per avviare gli studi di Fase 3 in Guinea durante l’epidemia di Ebola dell’Africa occidentale nel 2015, sono trascorsi 7 mesi dalla dichiarazione all’arrivo dei vaccini. Questo è stato un grande risultato e ha stabilito record storici per l’epoca.

Il vaccino per l’ebolavirus sudanese è uno dei tre candidati raccomandati per la sperimentazione da un gruppo di esperti indipendenti dell’OMS. Gli altri due si aggiungeranno alla sperimentazione quando arriveranno le dosi.

Ultime Notizie

Back to top button