La stazione di Christopher Street cambia nome per onorare la comunità LGBTQ+

Orgoglioso che mai. La stazione della metropolitana di Christopher Street-Sheridan Square nel West Village sta cambiando nome in onore delle rivolte di Stonewall che scatenarono il movimento per i diritti dei gay, dove gli attivisti affrontarono la polizia in proteste di più giorni nel 1969.

La stazione sarà presto ribattezzata Christopher Street-Stonewall National Monument Station grazie a un nuovo disegno di legge sponsorizzato dal senatore Brad Hoylman-Sigal e dal membro dell’Assemblea Deborah Glick.

Cambiare il nome è una piccola ma significativa affermazione, uno sforzo per riconoscere l’iconico Stonewall Inn, il punto di riferimento storico in cui la comunità LGBTQ+ si riuniva segretamente per evitare persecuzioni, quando New York non era ancora una roccaforte gay.

Nel 2016, l’allora presidente Barack Obama ha reso lo Stonewall Inn un monumento nazionale, diventando il primo e unico parco nazionale del paese dedicato alla storia LGBTQ+. Questo mese aprirà il suo centro visitatori ufficiale.

Ultime Notizie

Back to top button