Ultime notizie

La street art ricorda il ragazzo vittima di Messina Denaro

(COLORnews) – ROMA, 23 GEN – Un’opera di street art affissa nei pressi del carcere di Matteo Messina Denaro ricorda un ragazzo di 13 anni sciolto nell’acido dal boss mafioso catturato una settimana fa dopo 30 anni di latitanza.

Il murale dello street artist Laika mostra Giuseppe Di Matteo in una nota immagine che lo ritrae a cavallo, su cui campeggia la scritta “mafia Sucks”.

L’adolescente è stato assassinato per punire il padre Santino Di Matteo per essere diventato un informatore di Cosa Nostra.

Laika ha dipinto l’immagine a pochi metri dal carcere di massima sicurezza de L’Aquila dove è detenuto il superboss trapanese Messina Denaro, 60 anni, dopo essere stato catturato lunedì scorso in una clinica oncologica di Palermo.

“Ho fatto questo manifesto pochi giorni prima di leggere le parole di Santino, il padre di Giuseppe, che ha dichiarato la ‘vittoria’ del figlio, perché con l’arresto di Messina Denaro sono finalmente in carcere”, ha detto Laika, un’artista di strada romana di 34 anni le cui opere sono solite esibirsi nella capitale italiana.

“La mafia fa schifo, non credo servano molte più parole di così”. (COLORnews).

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button