Cultura

L’Argentina batte l’Olanda ai Mondiali ai rigori

L’Argentina va alla semifinale della Coppa del Mondo per la quinta volta dopo aver battuto l’Olanda ai calci di rigore.

Emiliano Martinez ha effettuato due parate ai rigori quando l’Argentina ha vinto 4-3 dopo che la partita era terminata 2-2 dopo 120 minuti di gioco. Sembrava che l’Argentina stesse andando verso la vittoria quando era in vantaggio per 2-0 a meno di un quarto d’ora dalla fine. Nahuel Molina aveva portato in vantaggio l’Argentina al 35′ su assist di Lionel Messi. Messi ha poi segnato lui stesso il raddoppio trasformando un calcio di rigore assegnato per un fallo di Denzel Dumfries su Marcos Acuna.

L’Olanda aveva offerto molto poco in termini di minaccia offensiva, ma la loro posizione disperata ha innescato un cambio di tattica in ritardo e hanno iniziato a testare la difesa argentina con un nuovo approccio diretto.

Il subentrato Wout Weghorst ha messo a punto un finale drammatico andando a casa su cross di Steven Berghuis all’83’. È venuto dal primo tiro in porta dell’Olanda.

Dieci minuti di recupero sono stati segnati alla fine dei 90 e l’Olanda ha vinto una punizione proprio al minuto n.10.

Cody Gakpo e Teun Koopmeiners si sono fermati sopra ma nessuno dei due ha sparato. Invece, Koopmeiners ha giocato un passaggio intelligente per Weghorst, che ha segnato con un rasoterra dall’interno dell’area di rigore.

Ultime Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button