L’attacco aereo russo danneggia le centrali elettriche ucraine e ferisce 2 persone

KIEV, Ucraina —

La Russia ha lanciato sabato una nuova raffica di missili e droni in un attacco notturno contro l’Ucraina, danneggiando strutture energetiche nel sud-est e nell’ovest del paese e ferendo almeno due lavoratori del settore energetico, hanno detto funzionari ucraini.

La difesa aerea ucraina ha abbattuto 12 dei 16 missili e tutti i 13 droni lanciati dalla Russia nel secondo grande attacco di questa settimana, ha detto l’aeronautica. Gli allarmi aerei nelle regioni ucraine sono durati diverse ore nel cuore della notte.

L’operatore della rete nazionale Ukrenergo ha detto che le apparecchiature nei suoi impianti nella regione di Zaporizhzhia nel sud-est e nella regione di Lviv nell’ovest sono state danneggiate dagli scioperi.

Due lavoratori del settore energetico nella regione di Zaporizhzhia sono rimasti feriti e portati in ospedale.

Ivan Fedorov, governatore di Zaporizhzhia, ha detto che l’incendio è scoppiato in un impianto di infrastrutture energetiche nella regione e che un’ulteriore valutazione dei danni era in corso mentre le brigate di riparazione e gli operatori di emergenza si occupavano dell’attacco.

“Possiamo dire con certezza: il nemico non si fermerà. L’Ucraina ha bisogno di sistemi di difesa aerea”, ha detto Fedorov sull’applicazione di messaggistica Telegram.

Mosca ha affermato che i suoi attacchi aerei contro le infrastrutture energetiche ucraine erano una rappresaglia per gli attacchi di droni ucraini sul territorio russo.

Il governatore regionale di Lviv Maksym Kozytskyi ha detto che 67 vigili del fuoco e 12 veicoli speciali sono stati coinvolti nello spegnimento dell’incendio nella sua regione al confine polacco dell’Ucraina. Ha detto che non ci sono state vittime nella regione di Lviv.

Da marzo, le forze russe hanno intensificato i bombardamenti sul sistema energetico ucraino, distruggendo circa la metà della capacità di generazione disponibile del paese e provocando una grave crisi energetica.

Nonostante il caldo clima estivo, le città ucraine devono affrontare tagli energetici programmati e le importazioni di elettricità del paese dai suoi vicini europei sono a livelli record.

Ultime Notizie

Back to top button