Le battaglie infuriano in Ucraina; Le forze russe affermano di aver catturato 5 villaggi

Le feroci battaglie continuano per il secondo giorno nel nord-est dell’Ucraina, dove il ministero della Difesa russo ha dichiarato che le sue truppe hanno catturato cinque villaggi, un’affermazione contestata da Kiev.

Il ministero ha affermato che le forze di Mosca hanno preso i villaggi di Pletenivka, Ohirtseve, Borysivka, Pylna e Strilecha nella regione di Kharkiv oltre il confine con la regione russa di Belgorod.

I funzionari ucraini non hanno confermato le conquiste russe, ma venerdì l’Istituto per lo studio della guerra ha affermato che i filmati geolocalizzati hanno confermato che almeno uno dei villaggi è stato sequestrato. Il policy Institute con sede a Washington ha descritto i recenti guadagni russi come “tatticamente significativi”.

Il governatore di Kharkiv, Oleh Syniehubov, ha detto che ci sono stati combattimenti in tutti e cinque i villaggi, che si trovano entro 3-5 chilometri dal confine.

“Comprendiamo chiaramente quali forze il nemico sta utilizzando nel nord del nostro territorio. Certamente, l’escalation può crescere, la pressione può aumentare, può rafforzare le sue unità militari, la sua presenza militare”, ha detto Syniehubov, secondo la Reuters.

Ha osservato che per ora la capitale regionale di Kharkiv non è sotto una minaccia imminente e non c’è bisogno di iniziare l’evacuazione dei suoi circa 1,3 milioni di persone, che continuano a vivere lì nonostante i regolari attacchi missilistici e droni.

“Per ora il nemico continua a premere nel nord della nostra regione. Le nostre forze hanno respinto nove attacchi”, ha detto sabato in una conferenza stampa.

Zelenskyj definisce la situazione tesa

Sabato, nel suo discorso video notturno, il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy ha detto che sono in corso combattimenti intorno a sette villaggi di confine nella regione di Kharkiv e ha definito la situazione particolarmente tesa nella regione meridionale di Donetsk.

Le truppe russe, supportate da unità corazzate, si sono spostate per 1 chilometro all’interno di Kharkiv per cercare di stabilire una zona cuscinetto che impedirebbe attacchi ucraini nelle regioni di confine con la Russia, secondo una fonte militare ucraina di alto rango che ha voluto restare anonima a causa della sensibilità dell’argomento.

Secondo le autorità ucraine, l’avanzata russa nella regione ha costretto più di 1.700 civili a fuggire dalla zona.

A più di due anni dalla sua invasione, la Russia ha guadagnato un vantaggio sul campo di battaglia, aprendo un nuovo fronte mentre l’Ucraina deve far fronte alla carenza di manodopera, insieme di scorte di proiettili di artiglieria e difese aeree.

In una dichiarazione di sabato scorso, Zelenskyj ha esortato gli alleati occidentali di Kiev ad accelerare la fornitura di armi che avevano promesso.

“È importante che i partner sostengano i nostri soldati e la stabilità ucraina con forniture tempestive. Davvero tempestive. Il pacchetto che aiuta davvero sono le armi portate in Ucraina, non solo quelle annunciate”, ha detto.

Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato a marzo che stava valutando la possibilità di creare una “zona sanitaria” nel territorio ucraino adiacente a Belgorod, una regione russa spesso colpita dai bombardamenti ucraini.

La Casa Bianca ha affermato che le forze russe potrebbero prepararsi a lanciare una controffensiva su larga scala contro la città ucraina nord-orientale di Kharkiv, dopo aver effettuato incursioni incrementali nell’area e aperto un nuovo fronte vicino alla seconda città più grande dell’Ucraina.

“Non lo farai se non stai pensando anche a qualche altro attacco più ampio direttamente alla città”, ha detto venerdì il portavoce della sicurezza nazionale della Casa Bianca, John Kirby, durante una conferenza stampa.

Gli Stati Uniti annunciano aiuti militari

Gli Stati Uniti hanno annunciato un nuovo pacchetto di aiuti militari da 400 milioni di dollari in armi e attrezzature per l’Ucraina mentre le forze ucraine cercano di respingere un’offensiva terrestre corazzata russa intensificata vicino alla città nord-orientale di Kharkiv, ha detto Kirby.

Il Dipartimento di Stato ha affermato in una dichiarazione che il pacchetto militare di emergenza contiene capacità urgentemente necessarie, come munizioni aggiuntive per la difesa aerea per Patriot e sistemi missilistici terra-aria avanzati nazionali; Missili antiaerei Stinger; attrezzature per integrare lanciatori, missili e radar occidentali con i sistemi ucraini; ulteriori sistemi missilistici di artiglieria ad alta mobilità e munizioni; colpi di artiglieria da 155 mm e 105 mm; Missili TOW e Javelin e sistemi anti-corazza AT-4; Munizioni aeree di precisione; Missili anti-radiazioni ad alta velocità; Veicoli da combattimento della fanteria Bradley; Trasporto personale corazzato M113; Veicoli protetti dalle imboscate resistenti alle mine; motovedette costiere e fluviali; munizioni e granate per armi leggere; munizioni da demolizione; e pezzi di ricambio.

Il pacchetto della Presidential Drawdown Authority consente al presidente degli Stati Uniti di trasferire munizioni e servizi dalle scorte statunitensi del Pentagono senza che l’amministrazione americana debba ricevere l’approvazione del Congresso americano.

Questa è la terza tranche di aiuti militari di emergenza per l’Ucraina da quando il Congresso degli Stati Uniti ha approvato un disegno di legge sugli aiuti da 95 miliardi di dollari, di cui 60,8 miliardi di dollari saranno destinati all’Ucraina.

Alcune informazioni per questo rapporto sono state fornite da Reuters, The Associated Press e Agence France-Presse.

Ultime Notizie

Back to top button