Le migliori cose da fare a Roma a giugno 2024

Una guida locale ai migliori eventi e cose da fare a Roma a giugno.

Giugno è uno dei periodi migliori per visitare Roma poiché le temperature sono generalmente calde ma non torride e molti eventi notturni si svolgono all’aperto. Il mese termina con due giorni festivi, con molti avvenimenti nel mezzo nella Città Eterna.

Ecco alcuni consigli sulle migliori cose da fare a Roma nel giugno 2024.

Festa della Repubblica

Frecce Tricolori flying over Rome. Marco Iacobucci Epp / Shutterstock.com.

Giugno inizia con la Festa della Repubblica, un giorno festivo nazionale, che quest’anno cade di domenica. Giunto alla sua 78esima edizione, l’evento annuale commemora il giorno del 1946 in cui gli italiani votarono a favore della repubblica e contro la monarchia. Roma ospiterà una parata militare nei pressi del Colosseo e il sorvolo dei jet delle Frecce Tricolori che emetteranno pennacchi con i colori della bandiera italiana. Altra novità per il 2 giugno è l’apertura gratuita dei musei statali e dei siti archeologici tra cui il Colosseo dove i vigili del fuoco sventoleranno un gigantesco tricolore italiano.

Sagra delle fragole a Nemi

Domenica 2 giugno si svolge nella cittadina di Nemi nei Castelli Romani, appena a sud di Roma, la 91esima edizione dell’annuale festa delle fragole. Alle ore 10.00 inizia l’apprezzata Sagra delle fragole, che si conclude alle ore 18.00 con la distribuzione gratuita delle fragole. La festa, che dura tutta la giornata, è allietata da numerosi eventi paralleli, tra cui musica dal vivo, mostre floreali, mostre ed eventi per bambini.

Festa di Caracalla

Il teatro dell’opera di Roma mette in scena più di 60 eventi nel suo festival estivo tra le antiche rovine romane delle Terme di Caracalla, dal 3 giugno al 10 agosto. Il Festival di Caracalla abbraccia 60 serate sotto le stelle e comprende una vasta gamma di generi tra cui opera, musica sinfonica, danza, teatro, cinema e concerti pop. Quest’anno il festival è dedicato al grande compositore italiano Puccini, nel centenario della sua morte, con le produzioni di Tosca e Turandot tra i momenti salienti.

Viaggio nel Foro


L’antica Roma rivive grazie al progetto Viaggio nel Foro di Cesare, uno spettacolo multimediale proiettato ogni sera al Foro di Cesare quest’estate. Lo spettacolo utilizza la tecnologia del videomapping per evocare ritratti della vita a Roma al tempo di Giulio Cesare, con commenti disponibili in otto lingue compreso l’inglese. Gli spettatori entrano nell’area archeologica vicino alla base della Colonna Traiana prima di farsi strada attraverso un tunnel sotto Via dei Fori Imperiali fino al Foro di Cesare.

Cinema sotto le stelle

Cinema in Piazza. Foto Zero.

Anche quest’estate gli appassionati di cinema potranno rivedere i film sul grande schermo sotto le stelle con il ritorno de Il Cinema in Piazza. La decima edizione del festival gratuito si svolge dal 1 giugno al 14 luglio in tre diverse località. Oltre alla sua base in Piazza S. Cosimato in Trastevere, il festival tornerà al Parco della Cervelletta nella periferia est di Tor Sapienza di Roma e al parco Monte Ciocci in Valle Aurelia. I film vengono proiettati in lingua originale con sottotitoli in italiano, mentre i film italiani vengono proiettati con sottotitoli in inglese.

Festival musicali estivi

Auditorium Parco della Musica, Cavea. Photo credit: © Musacchio & Ianniello.

Molti dei concerti più attesi della città quest’estate fanno parte di vari festival musicali tra cui il Roma Summer Fest che si svolge presso la sede all’aperto della Cavea presso l’Auditorium Parco della Musica. Il festival comprende atti come The National (3 giugno); Glen Hansard (25 giugno) e Simple Minds (27-28 giugno). Rock in Roma propone anche un cartellone multigenere con artisti italiani e internazionali con sede principalmente all’Ippodromo delle Capannelle, mentre lo Stadio Olimpico ospita quest’estate diversi concerti tra cui tre spettacoli di Ultimo (22-24 giugno). Russell Crowe terrà tre concerti a Roma, di cui uno sullo sfondo del Colosseo il 23 giugno.

SS Pietro e Paolo

Roma festeggia i suoi santi patroni Pietro e Paolo con una festa nazionale nella capitale italiana il 29 giugno. L’evento annuale prevede una processione religiosa presso la Basilica di San Paolo Fuori le Mura e un’infiorata floreale davanti a San Pietro. Ma l’attrazione principale per i più è lo spettacolare spettacolo pirotecnico, detto la Girandola, nel cielo sopra Castel S. Angelo alle ore 22.30. L’idea di Michelangelo, perfezionata dal Bernini, risale secondo la tradizione al XV secolo.

Foto di copertina: Daniele de Gregorio / Shutterstock.com.

Ultime Notizie

Back to top button