Le ondate di caldo mortale come quella negli Stati Uniti meridionali stanno diventando più frequenti e durature

FENICE, ARIZONA —

Le ondate di calore come quella che ha travolto parti del sud e del Midwest e ucciso più di una dozzina di persone stanno diventando più comuni e gli esperti affermano che gli eventi meteorologici estremi, che mietono più vittime di uragani e tornado, probabilmente aumenteranno in futuro .

Una cupola di calore che ha fatto pressione sulla rete elettrica del Texas e ha ucciso 13 persone lì e un’altra in Louisiana si è spinta giovedì verso est e si prevedeva che si sarebbe concentrata sul centro-sud entro il fine settimana. Livelli di indice di calore fino a 112 gradi (44 gradi Celsius) sono stati previsti in alcune parti della Florida nei prossimi giorni.

I lavoratori riparano una linea elettrica giovedì 29 giugno 2023 a Houston. Un’implacabile ondata di caldo in Texas sta mettendo alla prova la rete elettrica dello stato mentre la domanda sale durante una seconda settimana di temperature a tre cifre.

Undici dei decessi legati al caldo in Texas si sono verificati nella contea di Webb, che include Laredo. I morti avevano un’età compresa tra i 60 e gli 80 anni e molti avevano altre condizioni di salute, secondo il medico legale della contea. Le altre due vittime erano residenti in Florida che morirono durante un’escursione in condizioni di caldo estremo al Big Bend National Park.

Scienziati ed esperti medici affermano che tali morti causate dal caldo estremo aumenteranno solo negli Stati Uniti ogni estate senza ulteriori azioni per combattere il cambiamento climatico che ha innalzato le temperature, rendendo le persone particolarmente vulnerabili nelle aree non abituate al clima caldo.

“Qui a Boston ci prepariamo per le tempeste di neve. Ora dobbiamo imparare a prepararci per il caldo”, ha affermato il dottor Gaurab Basu, medico di base e direttore dell’istruzione e della politica presso il Center for Climate, Health, and the Global Environment alla Harvard TH Chan School of Public Health.

I tuberi galleggiano nel fresco fiume Comal a New Braunfels, in Texas, il 29 giugno 2023.

Piantare più alberi per aumentare l’ombra nelle città e investire in tecnologie verdi come le pompe di calore per il raffreddamento e il riscaldamento domestico potrebbe aiutare, ha detto Basu.

Il caldo estremo è già il più mortale di tutti gli eventi meteorologici negli Stati Uniti, inclusi uragani, tornado, incendi e inondazioni.

“Le ondate di calore sono le più letali perché colpiscono aree così vaste e possono andare avanti per giorni o settimane”, ha detto Joellen Russell, scienziata del clima che insegna all’Università dell’Arizona a Tucson e che attualmente ha una borsa di studio Fulbright a Wellington, in Nuova Zelanda. . “E colgono le persone di sorpresa.”

Phoenix, la grande città più calda d’America, deve affrontare un avviso di caldo eccessivo nel fine settimana. Sono previste condizioni pericolosamente calde da sabato a martedì, comprese temperature di 107-115 gradi (41,6-46,1 gradi Celsius) nell’Arizona centro-meridionale.

“L’Arizona comprende già il calore in una certa misura, ma sta diventando più caldo anche per noi”, ha detto Russell. “Ciò significa che molte persone continueranno a morire”.

Il conteggio delle morti per calore è diventato una scienza nella contea di Maricopa in Arizona, che comprende la metropolitana di Phoenix. La contea ha registrato 425 decessi associati al caldo l’anno scorso, un aumento del 25% rispetto al 2021.

Situata nel deserto di Sonora, la contea di Maricopa conta non solo i decessi dovuti all’esposizione, ma anche i decessi in cui il calore è tra i principali fattori che contribuiscono, tra cui infarti e ictus.

Neelam Tamar, 25 anni, colpita da un colpo di calore, si riprende all’ospedale distrettuale di Lalitpur, nello stato indiano dell’Uttar Pradesh, il 17 giugno 2023.

L’ufficio del medico legale della contea aggiorna le morti sospette e confermate associate al calore ogni settimana durante la stagione calda, che va da maggio a ottobre. Finora in questa stagione ci sono stati sei decessi associati al caldo nella contea di Maricopa, che ospita quasi 4,5 milioni di persone.

Il dottor Sameed Khatana, cardiologo del personale del Philadelphia VA Medical Center e assistente professore presso la Perelman School of Medicine dell’Università della Pennsylvania, ha affermato che anche i decessi in cui il calore ha contribuito in modo significativo a decessi per cause come l’insufficienza cardiaca dovrebbero fornire un quadro più completo immagine.

Khatana ha partecipato a una ricerca pubblicata lo scorso anno che ha suggerito che dal 2008 al 2017 tra 13.000 e 20.000 decessi adulti sono stati collegati al caldo estremo, circa la metà a causa di malattie cardiache.

Le persone anziane e quelle con diabete, obesità, malattie cardiache e altre gravi condizioni di salute sono maggiormente a rischio, ha affermato.

“Uragani, inondazioni e incendi sono molto drammatici”, ha detto Khatana. “Il caldo è più difficile da vedere e colpisce soprattutto le persone socialmente isolate o che vivono ai margini”.

L’Office of Heat Response and Mitigation della città di Phoenix ha aperto rifugi estivi per i senzatetto, gestisce centri di raffreddamento nelle biblioteche e in altri spazi della comunità per aiutare le persone a ripararsi dal sole e distribuisce acqua in bottiglia, cappelli e creme solari. La città ha anche un programma “Cool Callers” con volontari che chiamano i residenti vulnerabili che chiedono di essere controllati durante i periodi caldi.

Anche lo zoo di Phoenix sta adottando misure per rinfrescare le scimmie, i grandi felini e i rinoceronti, spruzzandoli con acqua, consegnando dolcetti congelati e fornendo aree ombreggiate e pozze d’acqua raffreddate.

Chutti, un rinoceronte allo zoo di Phoenix, viene rinfrescato dal custode Leslie Lindholm, martedì 27 giugno 2023, a Phoenix.

Le morti per calore estremo sono un problema globale.

Questa settimana le autorità sanitarie messicane hanno dichiarato che finora quest’anno ci sono stati almeno 112 decessi legati al caldo, riconoscendo per la prima volta la letalità di una recente ondata di caldo che il presidente Andrés Manuel López Obrador aveva precedentemente liquidato come un’invenzione degli allarmisti.

I ghepardi mangiano sangue congelato allo zoo di Phoenix, martedì 27 giugno 2023, a Phoenix.

Il rapporto pubblicato mercoledì mostra anche un aumento significativo degli incidenti mortali legati al caldo nelle ultime due settimane. Finora quest’anno, le morti complessive legate al caldo in Messico sono quasi il triplo rispetto alle cifre registrate nel 2022.

Uno studio flash pubblicato questa primavera ha affermato che le temperature record di aprile in Spagna, Portogallo e Africa settentrionale sono state rese 100 volte più probabili dai cambiamenti climatici causati dall’uomo.

I decessi e i ricoveri diffusi sono stati causati dall’ondata di caldo torrido che ha colpito parti dell’Asia meridionale ad aprile con temperature fino a 113 gradi (45 gradi Celsius) ed è stato reso almeno 30 volte più probabile dal cambiamento climatico, secondo un rapido studio condotto da scienziati internazionali.

Ultime Notizie

Back to top button