Cronaca

L’elenco degli invitati al funerale di Papa Benedetto XVI: chi parteciperà?

Membri delle famiglie reali d’Europa, tra cui il re Filippo del Belgio e la regina Sofia di Spagna, saranno tra i presenti ai funerali di papa Benedetto alla fine di questa settimana.

La ‘semplice’ funzione, che giovedì sarà presieduta da Papa Francesco, è destinata a commemorare l’ex leader cattolico morto a 95 anni il giorno di Capodanno.

Parteciperanno anche delegazioni di paesi come Germania e Irlanda, mentre alti politici di Italia e Ungheria hanno già visitato la Basilica di San Pietro per rendere omaggio mentre il suo corpo giace nello stato.

Sono attesi milioni di persone da tutto il mondo per assistere alla cerimonia, che sarà il primo funerale di un pontefice ospitato dal suo successore.

La regina Sofia di Spagna, qui raffigurata con il marito Juan Carlos, parteciperà ai funerali di Papa Benedetto

Anche il re Filippo del Belgio e sua moglie la regina Mathilde, nella foto insieme, parteciperanno alla funzione

Anche il re Filippo del Belgio e sua moglie la regina Mathilde, nella foto insieme, parteciperanno alla funzione

Al servizio funebre di Benedetto, nato Joseph Ratzinger a Marktl, in Germania, nel 1927, sono attesi rappresentanti di tutte le famiglie reali cattoliche d’Europa.

La regina Sofia parteciperà per la Spagna, che è il più grande paese cattolico con una famiglia reale ancora al suo posto. Non è noto se suo marito, l’ex re di Spagna Juan Carlos I, si unirà a lei.

Re Felipe non dovrebbe essere presente, con un fitto programma per la settimana – inclusa la cerimonia della Pascua Militar a Madrid il 6 gennaio – destinata a rendere difficile la partecipazione a lui e a sua moglie, la regina Leitizia, riferisce Royal Central.

Anche il re Filippo del Belgio dovrebbe essere lì, insieme a sua moglie, la regina Mathilde, secondo i media locali. Suo padre Alberto II, che ha governato il Belgio dal 1993 al 2013, non dovrebbe partecipare.

Altre famiglie reali cattoliche in Europa includono Lussemburgo, Lichtenstein e Monaco e tutte dovrebbero avere rappresentanti presenti.

Anche il re del Lesotho, Letsie III, è cattolico romano, anche se non è noto se il monarca della nazione dell’Africa meridionale parteciperà in questo momento.

Non è noto se la famiglia reale britannica invierà un rappresentante al funerale giovedì.

La famiglia reale è a capo della Chiesa d’Inghilterra, quindi non è cattolica romana, ma ciò non ha impedito al futuro re Carlo di partecipare ai funerali di papa Giovanni Paolo II nel 2005.

In quell’occasione il Principe di Galles è stato raggiunto dal Primo Ministro Tony Blair e da sua moglie Cherie, oltre che dal leader del Partito Conservatore Michael Howard e dal leader dei Liberal Democratici Charles Kennedy.

Il 'semplice' servizio sarà presieduto da Papa Francesco, nella foto, la prima volta che i funerali di un pontefice sono stati ospitati dal suo successore

Il ‘semplice’ servizio sarà presieduto da Papa Francesco, nella foto, la prima volta che i funerali di un pontefice sono stati ospitati dal suo successore

Papa Benedetto XVI, qui raffigurato mentre saluta la folla nel 2006, è morto a Capodanno all'età di 95 anni

Papa Benedetto XVI, qui raffigurato mentre saluta la folla nel 2006, è morto a Capodanno all’età di 95 anni

Poiché Benedetto non era più un pontefice regnante quando è morto, le delegazioni ufficiali sono state limitate a quelle dall’Italia e dalla sua nativa Germania.

Il premier italiano Giorgia Meloni si è già recato in Vaticano per rendere omaggio di persona.

Il premier ungherese Viktor Orban è stato visto oggi tra coloro che hanno reso omaggio al Papa nella Basilica di San Pietro.

Il primo ministro è un membro della Chiesa riformata ungherese, che è protestante, ma sua moglie e cinque figli sono stati cresciuti come cattolici romani.

Secondo Der Spiegel, il presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier andrà ai funerali, mentre l’Irlanda invierà il suo nuovo ambasciatore presso la Santa Sede, Frances Collins, come suo unico rappresentante.

Il Dipartimento per gli affari esteri del Paese ha dichiarato all’Irish Times: “In linea con la notifica ufficiale emessa dal Vaticano il 31 dicembre sulle disposizioni per la cerimonia funebre del Papa emerito Benedetto XVI, ad eccezione di Germania e Italia, la presenza di altri non sono previste delegazioni ufficiali.

‘I paesi dovrebbero essere rappresentati dai loro ambasciatori. L’Irlanda sarà rappresentata dall’ambasciatore Frances Collins».

Nei prossimi giorni migliaia di persone sfileranno attraverso la Basilica di San Pietro per vedere Papa Benedetto sdraiato in stato, con gli ultimi visitatori ammessi alle 19:00 di mercoledì.

Il funerale vero e proprio inizierà alle 9:30 del giorno successivo in Piazza San Pietro con la partecipazione di decine di migliaia di persone in lutto.

Ancora non si conoscono i dettagli del funerale.

Benedetto giaceva nello stato senza alcuna regalia papale – come un pastorale, un bastone d’argento con un crocifisso o un pallio, una fascia di stoffa indossata intorno al collo.

Non è chiaro se la croce pastorale o altri oggetti che ha usato come papa saranno sepolti con lui.

Il portavoce vaticano Matteo Bruni ha detto che Benedetto sarà sepolto secondo i suoi desideri nello stesso punto sotto la Basilica di San Pietro dove fu originariamente sepolto il suo predecessore Giovanni Paolo II nel 2005. Il suo corpo è stato successivamente spostato in una cappella della basilica nel 2011.

Ultime Notizie

Back to top button