L’Europa combatte il calore, gli incendi; Temperature soffocanti Bruciano Cina, Stati Uniti

roma/pechino —

L’Italia ha messo in allerta rossa 23 città mentre prevedeva un’altra giornata di temperature torride mercoledì, senza alcun segno di sollievo dall’ondata di caldo estremo, incendi e inondazioni che ha provocato il caos dagli Stati Uniti alla Cina.

L’ondata di caldo ha colpito l’Europa meridionale durante l’alta stagione turistica estiva, battendo record – anche a Roma – e portando allarmi su un aumento del rischio di morte.

Gli incendi hanno bruciato per un terzo giorno a ovest della capitale greca, Atene, e i vigili del fuoco hanno corso per tenere lontane le fiamme dalle raffinerie costiere.

Alimentati da venti irregolari, gli incendi hanno sventrato dozzine di case, costretto alla fuga centinaia di persone e ricoperto l’area di un denso fumo. Le temperature potrebbero salire a 109 gradi Fahrenheit giovedì, hanno detto i meteorologi.

Il clima estremo stava anche sconvolgendo la vita di milioni di americani. Una pericolosa ondata di caldo stava tenendo sotto controllo un’area che si estendeva dalla California meridionale al profondo sud, portando la città di Phoenix al suo ventesimo giorno consecutivo con temperature di 110 gradi Fahrenheit o superiori.

Elvis, una tartaruga delle Galapagos, viene spruzzata d’acqua mentre il personale dello zoo di Phoenix prende misure extra per mantenere freschi gli animali e gli ospiti durante un’ondata di caldo record a Phoenix il 19 luglio 2023.

Nel frattempo, la tempesta tropicale Calvin ha sferzato le Hawaii, aumentando il potenziale di inondazioni improvvise e onde pericolose sulla Big Island.

In Texas, almeno nove detenuti in carceri senza aria condizionata hanno subito attacchi di cuore mortali durante il caldo estremo di questa estate, ha riferito il quotidiano Texas Tribune.

Altri 14 sono morti per cause sconosciute durante periodi di caldo estremo.

Un portavoce del Dipartimento di giustizia penale del Texas ha affermato che i risultati preliminari delle morti indicano che il calore non è stato un fattore nelle vittime. Quasi 70 delle 100 carceri del Texas non sono completamente climatizzate.

Temperature in aumento in Cina e Italia

In Cina, che ospitava l’inviato statunitense per il clima John Kerry per i colloqui, i turisti hanno sfidato il caldo per visitare un termometro gigante che mostrava temperature superficiali di 80 gradi Celsius (176 gradi Fahrenheit).

Un uomo beve una bottiglia d’acqua mentre si riposa su una panchina in una calda giornata afosa a Pechino, 19 luglio 2023.

A Pechino, che ha stabilito un record in quanto le temperature sono rimaste sopra i 95 gradi Fahrenheit per il 28° giorno consecutivo, Kerry ha espresso la speranza che la cooperazione per combattere il riscaldamento globale possa ridefinire i difficili legami tra le due superpotenze, entrambe tra i maggiori inquinatori.

Le temperature sono rimaste alte in gran parte dell’Italia mercoledì, dove il ministero della salute ha dichiarato che avrebbe attivato una linea diretta di informazioni e squadre di operatori sanitari mobili hanno visitato gli anziani a Roma.

“Queste persone hanno paura di non farcela, hanno paura di non poter uscire”, ha detto Claudio Consoli, medico e direttore di un’unità sanitaria.

La casa automobilistica Stellantis ha detto che sta monitorando la situazione nel suo stabilimento di Pomigliano, vicino a Napoli, mercoledì, dopo aver interrotto temporaneamente il lavoro su una linea di produzione il giorno prima quando le temperature hanno raggiunto il picco.

I lavoratori del produttore di batterie Magneti Marelli hanno minacciato uno sciopero di otto ore nel loro stabilimento dell’Italia centrale a Sulmona. Un comunicato congiunto dei sindacati afferma che “il caldo asfissiante sta mettendo a rischio la vita dei lavoratori”.

Mentre l’ondata di caldo sembra attenuarsi in Spagna, i residenti in Grecia sono stati lasciati a sorvegliare le macerie delle loro case dopo gli incendi.

I vigili del fuoco cercano di spegnere un incendio vicino al villaggio di Vlyhada, vicino ad Atene, Grecia, 19 luglio 2023.

Gli scienziati hanno da tempo avvertito che i cambiamenti climatici, causati dalle emissioni di gas serra principalmente dalla combustione di combustibili fossili, renderanno le ondate di calore più frequenti, gravi e mortali e hanno invitato i governi a ridurre drasticamente le emissioni.

In Germania, l’ondata di caldo ha scatenato una discussione sull’opportunità che i luoghi di lavoro introducano la siesta per i lavoratori.

Caldo e inondazioni in Asia

In Corea del Sud, forti piogge hanno colpito le regioni centrali e meridionali dalla scorsa settimana. Quattordici morti sono avvenute in un sottopassaggio nella città di Cheongju, dove più di una dozzina di veicoli sono stati sommersi sabato a causa del crollo di un argine fluviale. Nella provincia sud-orientale di North Gyeongsang, 22 persone sono morte, molte a causa di frane e torrenti vorticosi.

Nel nord dell’India, inondazioni improvvise, frane e incidenti legati a forti piogge hanno ucciso più di 100 persone dall’inizio della stagione dei monsoni il 1° giugno, dove le precipitazioni sono del 41% sopra la media.

Il fiume Yamuna ha raggiunto le mura del complesso del Taj Mahal ad Agra per la prima volta in 45 anni, sommergendo molti altri monumenti storici e allagando parti della capitale indiana.

Il fiume Brahmaputra, che attraversa lo stato indiano dell’Assam, ha rotto gli argini questo mese, inghiottendo quasi la metà del Parco nazionale di Kaziranga, che ospita il raro rinoceronte con un corno, in acque profonde fino alla cintola.

I palestinesi si rinfrescano durante un’ondata di caldo, nelle sorgenti di al-Oja vicino a Gerico, nella Cisgiordania occupata da Israele, il 18 luglio 2023.

Il crollo di un muro a causa delle piogge monsoniche ha ucciso almeno 11 operai edili nel vicino Pakistan.

Il governatorato iracheno meridionale di Bassora, con una popolazione di circa 4 milioni, ha dichiarato che il lavoro del governo sarà sospeso giovedì quando le temperature raggiungeranno i 122 gradi Fahrenheit. Nella città settentrionale irachena di Mosul, i contadini hanno detto che i raccolti stavano fallendo a causa del caldo e della siccità.

Le temperature senza precedenti hanno aggiunto una nuova urgenza per le nazioni di tutto il mondo per affrontare il cambiamento climatico. Con le due maggiori economie del mondo in disaccordo su questioni che vanno dal commercio a Taiwan, mercoledì Kerry ha detto al vicepresidente cinese Han Zheng che il cambiamento climatico deve essere gestito separatamente dalle più ampie questioni diplomatiche.

“È una minaccia universale per tutti sul pianeta e richiede che le più grandi nazioni del mondo, le più grandi economie del mondo, i più grandi emettitori del mondo, si uniscano per lavorare non solo per noi stessi, ma per tutti l’umanità”, ha detto Kerry a Han.

Ultime Notizie

Back to top button