Lilly ha in programma di tagliare alcuni prezzi dell’insulina, espandere il limite di costo

Eli Lilly ridurrà i prezzi per alcune insuline più vecchie entro la fine dell’anno e darà immediatamente a più pazienti l’accesso a un tetto sui costi che pagano per riempire le prescrizioni.

Le mosse annunciate mercoledì promettono un sollievo critico per alcune persone con diabete che possono affrontare migliaia di dollari di costi annuali per l’insulina di cui hanno bisogno per vivere. I cambiamenti di Lilly arrivano anche quando i legislatori e i sostenitori dei pazienti fanno pressione sui produttori di farmaci affinché facciano qualcosa per l’aumento dei prezzi.

Lilly ha detto che ridurrà i prezzi di listino per la sua insulina più comunemente prescritta, Humalog, e per un’altra insulina, Humulin, del 70% o più nel quarto trimestre, che inizia a ottobre.

I prezzi di listino sono ciò che un produttore di farmaci stabilisce inizialmente per un prodotto e ciò che le persone che non hanno assicurazioni o piani con franchigie elevate a volte sono bloccate a pagare.

FILE – La sede aziendale della Eli Lilly a Indianapolis, 26 aprile 2017.

Una portavoce di Lilly ha detto che l’attuale prezzo di listino per una fiala da 10 millilitri dell’insulina Humalog ad azione rapida durante i pasti è di $ 274,70. Questo scenderà a $ 66,40.

Allo stesso modo, ha affermato che la stessa quantità di Humulin è attualmente quotata a $ 148,70. Che cambierà a $ 44,61.

L’amministratore delegato di Lilly, David Ricks, ha dichiarato mercoledì che la sua azienda sta apportando modifiche per affrontare i problemi che influiscono sul prezzo che i pazienti pagano in ultima analisi per le sue insuline.

Ha notato che gli sconti che Lilly offre dai suoi prezzi di listino spesso non raggiungono i pazienti attraverso gli assicuratori o i gestori dei benefici della farmacia. Una copertura con franchigia elevata può portare a grosse bollette allo sportello della farmacia, in particolare all’inizio dell’anno, quando le franchigie si rinnovano.

“Sappiamo che l’attuale sistema sanitario statunitense presenta delle lacune”, ha affermato. “Questo rende una malattia difficile come il diabete ancora più difficile da gestire”.

FILE – David Ricks, presidente e CEO di Eli Lilly and Company, interviene a un evento alla Casa Bianca del Rose Garden, a Washington, il 26 maggio 2020.

I sostenitori dei pazienti chiedono da tempo riduzioni dei prezzi dell’insulina per aiutare le persone non assicurate che non sarebbero interessate dai limiti di prezzo legati alla copertura assicurativa.

I tagli pianificati di Lilly “potrebbero effettivamente fornire un sostanziale alleggerimento dei prezzi”, ha affermato Stacie Dusetzina, professore di politica sanitaria presso la Vanderbilt University che studia i costi dei farmaci.

Ha notato che le mosse probabilmente non influiranno molto finanziariamente su Lilly perché le insuline sono più vecchie e alcune devono già affrontare la concorrenza.

Lilly ha anche detto mercoledì che ridurrà il prezzo della sua versione generica autorizzata di Humalog a $ 25 a fiala a partire da maggio.

Lilly lancerà anche ad aprile un’insulina biosimilare per competere con Lantus di Sanofi.

Una fiala dell’insulina Humalog di Eli Lilly viene vista a New York, il 1 marzo 2023.

Ricks ha affermato che ci vorrà del tempo prima che gli assicuratori e il sistema farmaceutico implementino le sue riduzioni di prezzo, quindi il produttore di farmaci coprirà immediatamente i costi vivi mensili a $ 35 per le persone che non sono coperte dal programma di farmaci da prescrizione di Medicare.

Il produttore di farmaci ha affermato che il limite si applica alle persone con copertura commerciale e nella maggior parte delle farmacie al dettaglio.

Lilly ha affermato che le persone senza assicurazione possono trovare carte di risparmio per ricevere insulina per lo stesso importo sul suo sito Web InsulinAffordability.com.

Il governo federale a gennaio ha iniziato ad applicare tale limite ai pazienti con copertura attraverso il suo programma Medicare per le persone di età pari o superiore a 65 anni o coloro che hanno determinate disabilità o malattie.

Il mese scorso il presidente Joe Biden ha sollevato il tetto dei costi durante il suo discorso annuale sullo stato dell’Unione. Ha chiesto che i costi dell’insulina per tutti fossero limitati a $ 35.

Biden ha dichiarato mercoledì in una dichiarazione che Lilly ha risposto alla sua chiamata.

“È un grosso problema, ed è tempo che altri produttori lo seguano”, ha detto Biden.

Oltre a Eli Lilly e al produttore di farmaci francese Sanofi, altri produttori di insulina includono la società farmaceutica danese Novo Nordisk.

I rappresentanti di Sanofi e Novo Nordisk hanno affermato che le loro aziende offrono diversi programmi che limitano i costi per le persone con e senza copertura.

Ultime Notizie

Back to top button