Mondo

L’Inghilterra vieterà alcuni articoli di plastica monouso a partire da ottobre

londra —

L’Inghilterra vieterà una gamma di articoli in plastica monouso come posate, piatti e ciotole a partire da ottobre per limitare l’aumento dell’inquinamento da plastica, ha dichiarato sabato il dipartimento dell’ambiente britannico.

La decisione fa seguito a una consultazione pubblica del governo in cui il 95% degli intervistati era favorevole ai divieti, ha affermato il dipartimento in una nota.

“Sappiamo tutti gli impatti assolutamente devastanti che la plastica può avere sul nostro ambiente e sulla fauna selvatica”, ha affermato il segretario all’ambiente Therese Coffey. “Questi nuovi divieti di plastica monouso continueranno il nostro lavoro vitale per proteggere l’ambiente”.

La maggior parte della plastica può rimanere intatta per secoli e danneggiare oceani, fiumi e terreni dove ogni anno milioni di tonnellate finiscono come rifiuti. Le Nazioni Unite affermano che decenni di uso eccessivo di plastica monouso hanno causato una “catastrofe ambientale globale”.

Il governo ha affermato che si stima che l’Inghilterra utilizzi 2,7 miliardi di articoli di posate monouso, la maggior parte dei quali sono di plastica, all’anno e 721 milioni di tali piatti, ma solo il 10% finisce per essere riciclato.

Il divieto dell’Inghilterra includerà anche vassoi di plastica monouso, bastoncini per palloncini e alcuni tipi di bicchieri e contenitori per alimenti in polistirolo.

Nel 2020 è entrato in vigore in Inghilterra il divieto di fornire cannucce e agitatori di plastica e cotton fioc con stelo di plastica.

Il gruppo di campagna anti-plastica A Plastic Planet ha accolto con favore gli ultimi divieti ma ha chiesto ulteriori limitazioni, in particolare sulle bustine.

“La bustina di plastica, il simbolo per eccellenza del nostro stile di vita dipendente dalla convenienza, dovrebbe essere il prossimo obiettivo… 855 miliardi di bustine vengono utilizzate ogni anno, per non essere mai riciclate”, ha affermato Sian Sutherland, co-fondatore del gruppo. .

Il governo britannico ha affermato che sta anche valutando la possibilità di limitare l’uso di altri oggetti di plastica comunemente disseminati e “problematici”, tra cui salviettine umidificate, filtri per tabacco e bustine.

I governi di tutto il mondo stanno reprimendo l’uso della plastica monouso a vari livelli e un sondaggio globale dello scorso anno ha rilevato che tre persone su quattro vogliono che la plastica monouso venga vietata il prima possibile.

Ultime Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button