L’Iran acquisterà aerei da combattimento Su-35 dalla Russia: emittente iraniana

L’Iran ha raggiunto un accordo per l’acquisto di avanzati aerei da combattimento Su-35 dalla Russia, hanno detto sabato i media statali iraniani, ampliando una relazione che ha visto droni di costruzione iraniana utilizzati nella guerra della Russia contro l’Ucraina.

“Gli aerei da combattimento Sukhoi-35 sono tecnicamente accettabili per l’Iran, e l’Iran ha finalizzato un contratto per il loro acquisto”, ha detto a New York l’emittente IRIB citando la missione dell’Iran alle Nazioni Unite.

Il rapporto non conteneva alcuna conferma russa dell’accordo, i cui dettagli non sono stati resi noti. La missione ha affermato che l’Iran ha anche chiesto informazioni sull’acquisto di aerei militari da diversi altri paesi anonimi, ha riferito IRIB.

Il presidente russo Vladimir Putin ha incontrato il leader supremo iraniano Ayatollah Ali Khamenei a Teheran lo scorso luglio, sottolineando legami più stretti di fronte alle pressioni occidentali sulla guerra in Ucraina.

L’Iran ha riconosciuto l’invio di droni in Russia, ma afferma che sono stati inviati prima dell’invasione dell’Ucraina da parte di Mosca lo scorso anno. Mosca nega che le sue forze utilizzino droni di costruzione iraniana in Ucraina, anche se molti sono stati abbattuti e recuperati lì.

L’aeronautica iraniana ha solo poche dozzine di aerei d’attacco: jet russi, oltre a vecchi modelli statunitensi acquisiti prima della rivoluzione iraniana del 1979.

Nel 2018, l’Iran ha dichiarato di aver avviato la produzione del caccia Kowsar progettato localmente per l’uso nella sua forza aerea. Alcuni esperti militari ritengono che il jet sia una copia carbone di un F-5 prodotto per la prima volta negli Stati Uniti negli anni ’60.

Ultime Notizie

Back to top button