Ultime notizie

L’Italia continuerà a sostenere l’Ucraina, dice Draghi

(COLORnews) – ROMA, 23 AGO – L’Italia continuerà a sostenere l’Ucraina nella lotta all’invasione russa, ha detto martedì il premier uscente Mario Draghi in una conferenza sulla Crimea in Ucraina.

“La Russia deve porre fine alla sua occupazione illegale, ai suoi brutali attacchi ai civili disarmati”, ha affermato l’ex banchiere centrale europeo, dimessosi il mese scorso e destinato a essere sostituito alle elezioni generali del 25 settembre in Italia.

“L’Italia continuerà a sostenere l’Ucraina.

“Siamo con voi nella vostra lotta per resistere all’invasione russa, per ripristinare l’integrità territoriale dell’Ucraina, per proteggere la vostra democrazia e indipendenza”.

Draghi ha aggiunto che la lotta per la Crimea, che Mosca ha annesso nel 2014, faceva parte della lotta per l’Ucraina.

“L’Italia sostiene fermamente questa iniziativa e l’Ucraina”, ha detto alla conferenza.

“L’Italia ha sempre condannato l’occupazione della Crimea e siamo preoccupati per il deterioramento dei diritti umani nella penisola e per le ingiustizie nei confronti della comunità tartara: la lotta per la Crimea fa parte della lotta per la liberazione dell’Ucraina”.

Draghi ha proseguito: “nel secondo anniversario della piattaforma internazionale per la Crimea, desidero esprimere il fermo sostegno dell’Italia a questa iniziativa e all’Ucraina.

“L’occupazione della penisola di Crimea da parte della Russia nel marzo 2014 è stato un atto di aggressione inaccettabile, una chiara violazione del diritto internazionale.

“L’Italia ha costantemente condannato l’annessione illegale della Crimea da parte della Russia e la graduale militarizzazione della penisola da parte di Mosca.

“Siamo profondamente preoccupati per il peggioramento della situazione dei diritti umani nella penisola e siamo al fianco della comunità tartara di Crimea, contro la violenza e l’ingiustizia che subisce”. Martedì il leader della Lega Matteo Salvini ha affermato che l’UE dovrebbe pensare al fatto che le sanzioni alla Russia potrebbero effettivamente aiutare il presidente Vladimir Putin e l’economia russa, invece di indebolirli.

Il leader del Partito Democratico Enrico Letta ha detto che l’Italia e l’Occidente dovrebbero stare attenti a inviare segnali di concessioni a Mosca. (COLORnews).

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button