L’Italia ha fatto ‘passo indietro’ sulla transizione energetica – WEF – Business

Secondo il rapporto Fostering Effective Energy Transition 2024 del World Economic Forum, l’Italia è tra i paesi in cui si è verificata un’inversione di tendenza nella transizione verso forme di energia sostenibili e pulite.


L’Italia è arrivata solo al 41° posto nel suo Energy Transition Index (ETI), che misura 120 paesi in base alle prestazioni attuali del loro sistema energetico e alla preparazione del loro ambiente favorevole, in gran parte a causa della sua forte dipendenza dal gas.


“Diversi paesi hanno sperimentato un’inversione di tendenza nella transizione energetica negli ultimi tre anni, in particolare Regno Unito, Italia, Turchia, Angola e Kuwait”, afferma il rapporto.


Il rapporto afferma che, a livello internazionale, la transizione energetica sta progredendo ma ha perso slancio di fronte alla crescente incertezza globale.


I progressi sono stati frenati dalle battute d’arresto nell’equità energetica, spinte dall’aumento dei prezzi dell’energia negli ultimi anni, mentre la sicurezza energetica continua a essere messa alla prova dai rischi geopolitici.


La Svezia guida la classifica mondiale, seguita da Danimarca e Finlandia, mentre la Francia è entrata tra i primi cinque paesi.


I principali centri in crescita della domanda come Brasile, Cina e India hanno apportato notevoli miglioramenti all’ETI negli ultimi anni, afferma il rapporto.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button