L’Italia resta in preda a un’ondata di caldo estremo

(COLORnews) – ROMA, 20 LUG – Giovedì l’Italia è rimasta in preda alla terza ondata di caldo estivo anche se il picco è passato mercoledì.

Il numero delle principali città italiane in allerta rossa è sceso da 23 a 18.

They are Ancona, Bari, Cagliari, Campobasso, Catania,
Civitavecchia, Florence, Frosinone, Latina, Messina, Naples,
Palermo, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Rieti, Rome and
Viterbo.

Bologna, Brescia, Trieste, Torino, Venezia e Verona sono uscite dalla lista rossa dopo esserci entrate mercoledì, mentre Reggio Calabria è entrata.

Quando il ministero della Salute mette in allarme rosso una città significa che il caldo è così intenso da essere considerato una minaccia per tutta la popolazione, non solo per i gruppi vulnerabili come malati, anziani e bambini piccoli.

Il ministero della Salute ha pubblicato le linee guida su come affrontare l’ondata di caldo.

“Ci si può proteggere in modo importante dal caldo bevendo molta acqua, optando per un’alimentazione a base di verdura e frutta fresca ed evitando un consumo eccessivo di cibi grassi e alcool”, ha detto il ministro della Salute, Orazio Schillaci.

“Un’attenzione particolare va prestata ai più fragili, anziani e bambini”.

Il Dipartimento della Protezione Civile di Roma ha istituito 28 “punti di assistenza al caldo” sparsi per la città nel tentativo di evitare che residenti e turisti abbiano brutte virate a causa del caldo.

Il Times ha definito Roma “La città infernale” per via del caldo che sta soffrendo.

Gli scienziati affermano che la crisi climatica causata dalle emissioni umane di gas serra sta rendendo più frequenti e più intensi eventi meteorologici estremi come ondate di calore, siccità, tempeste sovralimentate e inondazioni.

Uno studio coordinato dal Barcelona Institute for Global Health e pubblicato sulla rivista Nature Medicine la scorsa settimana ha stimato che oltre 18.000 persone sono morte in Italia a causa del caldo intenso che la nazione ha sopportato la scorsa estate. (COLORnews).

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button